The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AI PARTECIPANTI AL CONVEGNO ORGANIZZATO
DAL GRUPPO «SERVIZI INTERBANCARI»

Sabato, 8 luglio 1995

 

Illustri Signori e Gentili Signore,

1. Il mio cordiale benvenuto va a tutti voi, dirigenti e rappresentanti del mondo bancario italiano. Nel salutare ciascuno di voi, rivolgo un riconoscente pensiero al presidente del Gruppo Servizi Interbancari, Prof. Pier Carlo Marengo, per le cortesi parole da lui poc’anzi pronunciate a nome di tutti i presenti.

Il Convegno biennale, al quale partecipate in questi giorni qui a Roma, vi offre l’opportunità di verificare gli obiettivi raggiunti in questo primo decennio di attività del vostro Gruppo e, allo stesso tempo, di tracciare alcune linee fondamentali di programmazione per il futuro, per rispondere sempre meglio alle esigenze del mercato bancario.

2. Nelle attività e nei servizi svolti dalla vostra Società, avete voluto costantemente riservare una particolare attenzione alle problematiche sociali, sia ponendo in atto condizioni più favorevoli per le categorie sociali più deboli, sia offrendo una qualificata collaborazione in occasione di raccolte pubbliche di fondi per venire in aiuto a particolari situazioni di bisogno.

Vi esorto a proseguire su questa strada, facendo in modo che lo sviluppo delle possibilità tecniche e della gestione delle risorse finanziarie mediante lo strumento economico della carta di credito sia realmente sostenuto da uno spirito di solidarietà civile. In tal modo offrirete uno specifico contributo al progresso dell’intera società, facendo in modo che gli investimenti di risorse finanziarie risultino realmente a vantaggio di tutti.

Con tali auspici, mentre auguro il proficuo proseguimento delle vostre attività, invoco su tutti voi, sui vostri collaboratori e sulle rispettive famiglie la Benedizione del Signore.

 

© Copyright 1995 - Libreria Editrice Vaticana

top