The Holy See
back up
Search
riga

VISITA PASTORALE ALLA PARROCCHIA ROMANA
DI SANTA MADDALENA DI CANOSSA

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AI BAMBINI DELLA PARROCCHIA

II Domenica di Pasqua, 21 aprile 1996

 

Sia lodato Gesù Cristo! А che ora vi siete alzati? Vi siete alzati presto. Questa mattina prima c'era la nebbia, poi è comparso il sole. Il sole è uscito per questa parrocchia, per questa comunità e per questi bambini.

Ai bambini voglio parlare della Risurrezione. Si parla della Risurrezione come di una nuova natività. Cristo è Risorto, e questa sua Risurrezione ha portato a noi una rinascenza. Lui è Risorto e noi siamo rinati. Allora sorge la domanda: quando siete rinati voi? Con il Battesimo. Attraverso il mistero del Battesimo, noi rinasciamo alla vita nuova. Noi abbiamo una vita umana grazie ai nostri genitori; e grazie alla Risurrezione di Cristo riceviamo una vita nuova. Siamo rinati. Si celebra allora la Pasqua come festa della rinascita. In tutto il mondo, la notte di Pasqua, si amministrano tanti Battesimi. Era così dall'inizio del cristianesimo, ed è così anche oggi.

Anche quest'anno, la notte di Pasqua, il Papa ha battezzato dieci adulti. Voi siete stati battezzati appena nati, perché i vostri genitori vogliono che dopo la vostra nascita naturale riceviate subito questa nuova vita, che viene da Cristo risorto. È la vita divina, la vita soprannaturale.

I vostri catechisti non sono solo sacerdoti, ma anche laici. A loro rivolgo di cuore un ringraziamento. Saluto tutta la comunità qui radunata, dai più piccoli ai più grandi. Adesso vi invito a venire in chiesa per partecipare alla Celebrazione dell'Eucaristia.

Buona domenica pasquale!

 

© Copyright 1996 - Libreria Editrice Vaticana 

   

top