The Holy See
back up
Search
riga

VISITA PASTORALE ALLA PARROCCHIA ROMANA
DI NOSTRA SIGNORA DI VALME, A VILLA BONELLI 

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AL CONSIGLIO PASTORALE E AI
GIOVANI DELLA PARROCCHIA

Domenica, 15 dicembre 1996

 

Vi ringrazio per le parole dei due rappresentanti della vostra comunità. Si sentono due cose.

Si sente che il Natale è vicino, che il Signore è vicino.

Si sente anche che Roma si prepara al tramonto del nostro Millennio e all'apertura del nuovo Millennio. Per questo è stata inaugurata la Missione Cittadina e s'è avviata la preparazione all'Anno Santo il sabato della Prima Domenica d'Avvento.

Per voi giovani voglio ripetere quello che ho detto già ai bambini. È la Domenica del a Gaudete »: rallegratevi! Il vostro diritto è la gioia. Direi anche che il vostro dovere è la gioia. Questa gioia che viene dal cuore puro, dalla fede, dalla « spes », dalla carità. Questa gioia che viene anche dal vivere insieme, dal saper vivere insieme.

La comunità parrocchiale è comunità di tutti, a cominciare dagli anziani, dai giovani, dai bambini.

Avete espresso in questi vostri bei discorsi un grande amore per la Chiesa, una viva ammirazione per la Chiesa, per la sua maternità, per la sua bellezza materna. Io vi auguro di mantenere quest'amore per la Chiesa e questa gioia che viene dall'amore. E vi auguro buon Natale, buon Anno e buona Epifania.

Sia lodato Gesù Cristo!

 

© Copyright 1996 - Libreria Editrice Vaticana

       

top