The Holy See
back up
Search
riga

VISITA PASTORALE ALLA PARROCCHIA ROMANA DI SAN GIULIO I PAPA

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AL CONSIGLIO PASTORALE

Domenica, 4 febbraio 1996

 

Grazie per questo incontro. Il Consiglio Pastorale, che aiuta il parroco e rappresenta la comunità parrocchiale è sempre una famiglia molto importante. In questa vostra parrocchia di San Giulio, mi vengono un po' in mente le catacombe, perché si deve scendere per entrare nella chiesa. La tradizione catacombale è quella che poi ha dato una grande energia alla Chiesa. Dopo le catacombe sono sorte le grandi basiliche, i grandi templi. Tutta la terra è piena di questi segni della presenza di Dio, ma si è dovuto cominciare con la Chiesa sotterranea, catacombale. Questa è la ricchezza di Roma, e voi cercate di seguire questa ricchezza anche nei nostri tempi.

Vi sono molto grato per questa offerta per il Nicaragua. Devo partire domani per i Paesi Centroamericani, tra cui il Nicaragua. In Nicaragua, una decina di anni fa ho avuto un'esperienza piuttosto difficile. Speriamo che la prossima sia un'esperienza molto più gioiosa. Sono più liberi i nicaraguensi, potranno anche arrivare al Papa, incontrarlo e non essere tenuti a distanza. E quando dirò loro che porto un'offerta della parrocchia di San Giulio di Roma saranno al terzo cielo.

Grazie per questo incontro.

 

© Copyright 1996 - Libreria Editrice Vaticana

     

top