The Holy See
back up
Search
riga

VISITA PASTORALE ALLA PARROCCHIA ROMANA
DI SAN VINCENZO PALLOTTI

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AI BAMBINI DELLA PARROCCHIA

Domenica, 18 febbraio 1996

 

Sia lodato Gesù Cristo! Domenica scorsa, sette giorni fa, ero lontano da qui, non so di quanti chilometri, moltissimi chilometri. Ero in Venezuela. Voi sapete dove si trova? Sapete la geografia? Il Venezuela si trova in America Latina, dove tutti parlano spagnolo, non italiano. Anche il Papa parlava spagnolo. Ma prima di essere in Venezuela, sono stato in altri Paesi dell'America Centrale, come il Guatemala, El Salvador, Nicaragua. Ho visitato i popoli e ho visitato anche i bambini. Ho incontrato i bambini di questi Paesi che ho elencato, e tutti questi bambini vi dicono ciao! Anche voi salutate questi bambini, perché anche loro sono cristiani, cattolici. Essi sono di un'altra razza, non italiani, non europei, un po' indigeni, un po' meticci, ma sono come tutti i bambini. E se fossero qui, ci sarebbe la gioia di avere una comunità internazionale, perché i bambini si capiscono subito, anche se sono di diverse razze, di diverse nazionalità, di diverse lingue. I bambini sono una comunità internazionale, mondiale.

Allora preghiamo per questi bambini che ho incontrato la settimana scorsa, e preghiamo per tutti i bambini del mondo. Preghiamo per sentirci uniti davanti allo stesso Padre. Che il Signore benedica tutti i bambini del mondo, tutti i Paesi, tutte le razze, tutti i Continenti, tutte le lingue, come adesso il Papa benedice i bambini di Roma, del vostro quartiere e della parrocchia San Vincenzo Pallotti. E saluto anche i vostri genitori qui presenti, saluto i maestri, le maestre, i Pastori, i sacerdoti. Sono molto contento di trovarmi oggi a Roma. Non più in America Latina, ma a Roma. Era contento di essere là, oggi di essere qui. Saluto anche la vostra suora. Ringrazio specialmente i vostri catechisti e catechiste. Mi ricordo che in Guatemala si e svolta una Celebrazione della Parola dedicata ai catechisti, ringraziando quei catechisti che hanno dato la vita per la causa del Vangelo. Vi auguro buona domenica, una buona settimana e vi auguro buona Quaresima!

Sia lodato Gesù Cristo!

 

© Copyright 1996 - Libreria Editrice Vaticana

      

top