The Holy See
back up
Search
riga

CELEBRAZIONE MARIANA PER LA CONCLUSIONE
DEL MESE DI MAGGIO IN VATICANO

PAROLE DI GIOVANNI PAOLO II

Grotta della Madonna di Lourdes nei Giardini Vaticani
Venerdì, 31 maggio 1996

 

Alla fine di questo mese di maggio vogliamo ringraziare la Vergine Madre per tutti i trentuno giorni durante i quali abbiamo potuto testimoniare la nostra quotidiana devozione mariana.

Il mese di maggio è il mese della primavera, almeno nella nostra area geografica. È il mese dedicato alla Madonna. Ogni giorno, secondo la tradizione, cantiamo le Litanie che si chiamano "Lauretane", una preghiera che porta alla Santa Casa di Loreto. A questa Santa Casa è legata una particolare devozione mariana, espressa nelle Litanie Lauretane.

Oggi, ultimo giorno di maggio, la Liturgia ci invita a celebrare il mistero gaudioso della Visitazione della Vergine alla cugina più anziana di lei, Elisabetta. Non dimentichiamo che alla Visitazione sono collegati due importanti cantici liturgici: il "Benedictus" ed il "Magnificat". Ora, per concludere la nostra celebrazione nell’ultimo giorno di maggio, festa della Visitazione, cantiamo tutti insieme il "Magnificat".

Vorrei inoltre ricordare le Litanie alla Madonna, le Litanie Lauretane, cantate in modo particolarmente bello a Ljubljana, durante la mia recente visita in quella città della Slovenia. Ed ora preghiamo affinché il Signore ci dia la sua benedizione.

 

© Copyright 1996 - Libreria Editrice Vaticana 

   

top