The Holy See
back up
Search
riga

SALUTO DI GIOVANNI PAOLO II
AI FEDELI DOPO LA RECITA DEL ROSARIO

Aula Paolo VI - Sabato, 5 ottobre 1996

 

Rivolgo un saluto cordiale a tutti voi, che avete preso parte alla recita del Rosario in questo primo sabato di ottobre, mese nel quale tradizione invocare Maria come Regina del Santo Rosario. Il mio pensiero si estende a quanti si sono uniti a noi nella preghiera, mediante la radio e la televisione: penso alle famiglie, agli anziani, che hanno tanto caro il Rosario, ma anche ai giovani che pare lo vadano riscoprendo. Ricordo in modo speciale e saluto con affetto gli ammalati e quanti sono provati nel corpo e nello spirito.

Desidero salutare cordialmente anche le partecipanti al Capitolo Generale delle Sorelle dei Poveri di Santa Caterina.

A tutti imparto l’Apostolica Benedizione.

Sono lieto della presenza dei Pellegrini giunti dalla Polonia per l’odierna preghiera del Santo Rosario nel primo sabato d’ottobre. Vi saluto cordialmente insieme ai Vescovi qui presenti, ai sacerdoti, alle suore e a tutti coloro che si sono uniti con noi in Polonia per mezzo della radio.

Saluto anche il gruppo qui presente degli “Scouts” venuti dalla Polonia.

 

Copyright 1996 - Libreria Editrice Vaticana

 

top