The Holy See
back up
Search
riga

SALUTO DI GIOVANNI PAOLO II
AL PERSONALE DELLE VILLE PONTIFICIE

Castel Gandolfo - Lunedì, 30 settembre 1996

 

Carissimi Fratelli e Sorelle!

È giunto anche quest’anno il momento di salutarci. Prima di lasciare Castel Gandolfo, sono lieto di soffermarmi qualche momento con voi, che fate parte della “famiglia estiva” del Papa, per ringraziarvi. Sono riconoscente a tutti per le varie mansioni svolte, e specialmente per lo spirito che anima il vostro quotidiano servizio. Ringrazio cordialmente il Direttore, Dottor Saverio Petrillo, per le gentili parole che mi ha rivolto a nome di tutti. Lo ringrazio per la premura con cui si adopera, insieme a tutto il personale, perché questo Palazzo e le Ville Pontificie siano sempre più belli e funzionali. Il Signore ricompensi ciascuno di voi e protegga voi e le vostre famiglie.
 

Sono certo che, come sempre, anche quest’estate mi avete seguito con la vostra preghiera durante i miei Viaggi apostolici in Ungheria ed in Francia, e lo svolgimento degli altri impegni che anche qui mi hanno accompagnato. Vi sono grato anche per questo. Continuate ad offrire a tutti la testimonianza della vostra fede: in famiglia, sul lavoro, tra gli amici. È là dove il Signore ci ha posto che siamo tenuti a rendere con coraggio e semplicità la nostra testimonianza a Cristo Signore.
 

Ecco, carissimi, l’impegno di ogni giorno, per tutti i giorni. Con l’augurio di vivere sempre così, vi affido alla Madonna e vi benedico di cuore.

 

© Copyright 1996 - Libreria Editrice Vaticana

 

top