The Holy See
back up
Search
riga

VISITA ALLA PARROCCHIA ROMANA DI SAN GIULIANO MARTIRE

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AI GIOVANI

Domenica, 2 marzo 1997

 

Il tempo di quaresima era tradizionalmente il tempo del catecumenato. Si preparavano al Battesimo i non cristiani durante i quaranta giorni, ma il catecumenato durava più anni. Gli ultimi giorni, quelli della quaresima, erano però decisivi. Poi, nella notte di Pasqua, ricevevano il Battesimo. Ho toccato questo argomento anche con i bambini, perché poi loro sono andati in chiesa intorno al fonte battesimale. Tutti noi dobbiamo lì riunirci, perché in tutti noi la vita cristiana è cominciata con il Battesimo. È un mistero profondo. Dice san Paolo che attraverso il battesimo siamo sepolti insieme con Cristo. Siamo partecipi della sua morte redentrice e partecipi anche della sua Risurrezione. Il vero nucleo della vita cristiana di trova già nel Battesimo. Vi auguro di vivere profondamente il vostro Battesimo e di educare i vostri figli nello spirito di un catecumenato continuo che deve prolungarsi per tutta la vita. Vi auguro anche una buona quaresima e una buona Pasqua.

 

© Copyright 1997 - Libreria Editrice Vaticana

top