The Holy See
back up
Search
riga

 PAROLE DEL SANTO PADRE GIOVANNI PAOLO II
PER RICORDARE IL 1° ANNIVERSARIO DELLA MORTE
DI MADRE TERESA DI CALCUTTA


Sabato, 5 settembre 1998

 

Esattamente un anno fa, la sera del 5 settembre, moriva a Calcutta Madre Teresa. Il suo ricordo è vivo nel cuore di ciascuno di noi, in tutta la Chiesa e nel mondo intero. Questa piccola donna, venuta da un'umile famiglia, quale meravigliosa opera ha saputo compiere con la forza della fede in Dio e dell'amore per il prossimo!

In realtà, Madre Teresa è stata un dono di Dio ai più poveri dei poveri; e nello stesso tempo, proprio per il suo straordinario amore verso gli ultimi, è stata e rimane un dono singolare per la Chiesa e per il mondo. La sua totale donazione a Dio, ogni giorno riconfermata nella preghiera, si è tradotta in una totale donazione al prossimo.

Nel sorriso, nei gesti e nelle parole di Madre Teresa, Gesù ha camminato ancora sulle strade del mondo come Buon Samaritano, e continua a farlo nelle Missionarie e nei Missionari della Carità, che formano la grande famiglia da lei fondata. Ringraziamo le figlie e i figli di Madre Teresa per la loro radicale scelta evangelica e preghiamo per tutti loro, perché siano sempre fedeli al carisma che lo Spirito Santo ha suscitato nella loro Fondatrice.

Non dimentichiamo il grande esempio lasciato da Madre Teresa, e non limitiamoci a commemorarla con le parole! Abbiamo il coraggio di mettere sempre al primo posto l'uomo e i suoi diritti fondamentali. Ai Capi delle Nazioni, sia ricche che povere, dico: non confidate nella potenza delle armi! Procedete decisamente e lealmente sulla via del disarmo, per destinare le necessarie risorse ai veri, grandi obiettivi della civiltà, per combattere uniti contro la fame e le malattie, perché ogni uomo possa vivere e morire da uomo. Questo vuole Dio, che ce lo ha ricordato anche attraverso la testimonianza di Madre Teresa.

E lei ci assista e ci accompagni dal Cielo!

 

Copyright 1998 © Libreria Editrice Vaticana

top