The Holy See
back up
Search
riga

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE 
AL PRESIDENTE DELLA CONFERENZA EPISCOPALE 
DI ETIOPIA ED ERITREA

 

Al mio venerabile fratello Berhane-Yesus Demerew Souraphiel
Arcivescovo di Addis Abeba 
Presidente della Conferenza Episcopale dell'Etiopia e dell'Eritrea

In questo tempo di prove sono particolarmente vicino a tutti i Vescovi della Conferenza Episcopale dell'Etiopia e dell'Eritrea e a quanti sono affidati alla loro sollecitudine pastorale.

Man mano che il conflitto si aggrava e persone innocenti, già affamate e prive di tutto, sono costrette a lasciare le loro case e la loro terra, non posso non chiedere a chi ha il potere di risparmiare loro altra sofferenza e di ripristinare il rispetto per l'integrità territoriale dei vostri Paesi. Prego ogni giorno il Signore affinché gli uomini di buona volontà ritornino al dialogo attraverso il rispetto per i principi del diritto internazionale e affinché permetta loro di essere guidati dallo spirito della sapienza divina cosicché possano essere strumenti di pace.

Desidero assicurarvi che la Santa Sede continuerà a chiedere alla comunità internazionale di contribuire alla ricerca di condizioni che rendano possibile il cessate il fuoco e l'afflusso di aiuti umanitari.

L'Africa ha diritto alla pace e alla solidarietà, e ne hanno diritto in particolare i vostri due Paesi, che sono eredi di una ricca tradizione di cultura cristiana e che per molto tempo hanno vissuto insieme nell'armonia e nel rispetto reciproco.

Vi saluto tutti con affetto nel Signore, e imparto la mia Benedizione Apostolica quale pegno di pace nel nostro Salvatore Risorto.

Dal Vaticano, 23 maggio 2000

GIOVANNI PAOLO PP. II

 

Copyright 2000 - Libreria Editrice Vaticana

 

top