The Holy See
back up
Search
riga

UDIENZA DI GIOVANNI PAOLO II 
A VARI GRUPPI DI PELLEGRINI GIUBILARI

Sabato 5 agosto 2000

 

Carissimi Fratelli e Sorelle!

A tutti voi, qui presenti, rivolgo un cordiale saluto e sono lieto di accogliervi, quest'oggi, primo sabato del mese di agosto. La liturgia romana celebra la Dedicazione della Basilica di Santa Maria Maggiore, primo tempio dell'Occidente cristiano intitolato alla Madre di Dio. Il pensiero va a Maria, Salvezza del popolo romano, ed a Lei affido ogni vostra intenzione. A Lei vorrei, inoltre, affidare in modo speciale la solenne Veglia di preghiera, che questa sera si svolgerà nella Basilica di San Giovanni in Laterano. Si tratta di un importante incontro di preghiera, che ha luogo su proposta ed in comunione col Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli e la Chiesa Ortodossa, alla vigilia della Festa della Trasfigurazione del Signore. Possa questa provvidenziale iniziativa favorire il dialogo ecumenico e far avanzare il comune cammino verso la piena unità di tutti i cristiani.

I greet especially the sick people from Malta, together with their helpers and companions, as they return from a pilgrimage to Lourdes. Dear friends, the spiritual message echoing from the grotto of Massabielle will certainly help you to benefit more richly from the Jubilee Year, which is a privileged time of penance and "healing" for men and women in every dimension of their lives. I hope most sincerely that difficulties and trials will not weaken your Christian witness, but help instead to make it more powerful. May the Lord sustain your dear ones, and the doctors, nurses and volunteers who are near to you.

Bovendien begroet ik de jongeren van de parochie "Sint Antonius van Padua" uit Blerick in het Nederlandse bisdom Roermond. Beste jongeren, ik spoor u aan om dagelijks het Evangelie te lezen en te overdenken, opdat u naar het voorbeeld van de heilige Antonius van Padua steeds meer getuigen mogen worden van zijn liefde.

Traduzione italiana:

Saluto, inoltre, i giovani della parrocchia Sant'Antonio di Padova, in Blerick, nella diocesi olandese di Roermond e vi auguro, cari giovani, di leggere e meditare quotidianamente il Vangelo, sul modello di Sant'Antonio di Padova, perché diventiate sempre più messaggeri del suo amore.

Saluto poi la Congregazione delle Figlie di Nostra Signora al Monte Calvario, qui convenute, ed anche le altre persone e famiglie presenti. Maria Santissima ottenga a ciascuno pace e serenità, mentre volentieri imparto a tutti una speciale Benedizione Apostolica.

 

© Copyright 2000 - Libreria Editrice Vaticana

                       

top