The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II 
IN OCCASIONE DELL'INCONTRO CON LE DELEGAZIONI 
DELLE ALTRE CHIESE E COMUNITÀ ECCLESIALI
NELL’ABBAZIA DI SAN PAOLO FUORI LE MURA

Giovedì, 25 gennaio 2001

 

Sono molto lieto di questo momento conviviale, che mi offre l'occasione propizia per esprimere nuovamente la mia gratitudine a ciascuno di voi, venerati e cari Fratelli, che avete voluto prendere parte all'odierna celebrazione.

Chers Frères, je suis heureux de passer ce moment convivial avec vous, profitant de l'occasion pour vous remercier de votre présence cordiale à la célébration de clôture de la Semaine de prière pour l'unité.

Our common prayer at the Tomb of the Apostle Paul has been a source of great joy for me. I give thanks to the Lord for this moving sign of our commitment to Christian unity at the beginning of the Third Millennium. In a very special way, then I wish to express my gratitude to each of you for your presence today. May Christ, "the way, and the truth, and the life", continue to guide and sustain us in fidelity to his will that all may be one.

Ich freue mich, daß uns diese Stunde des brüderlichen Miteinanders geschenkt ist, nachdem wir vorher im gemeinsamen Gebet unsere Anliegen vor Gott getragen haben.

Desidero specificamente ringraziare

- la Delegazione del Patriarcato ecumenico, in rappresentanza di Sua Santità Bartholomaios I, Patriarca ecumenico;

- la Delegazione del Patriarcato greco-ortodosso di Alessandria, in rappresentanza di Sua Beatitudine Petros VII, Patriarca greco-ortodosso d'Alessandria e di tutta l'Africa;

- la Delegazione del Patriarcato greco-ortodosso d'Antiochia, in rappresentanza di Sua Beatitudine Ignace IV Hazim, Patriarca greco-ortodosso d'Antiochia e di tutto l'Oriente;

- la Delegazione del Patriarcato di Mosca, in rappresentanza di Sua Santità Alessio II, Patriarca di Mosca e di tutte le Russie;

- la Delegazione del Patriarcato di Serbia, in rappresentanza di Sua Beatitudine Pavle, Patriarca serbo;

- la Delegazione del Patriarcato ortodosso di Romania, in rappresentanza di Sua Beatitudine Teoctist, Patriarca della Chiesa ortodossa Romena;

- la Delegazione della Chiesa ortodossa di Bulgaria, in rappresentanza di Sua Beatitudine Maxime, Metropolita di Sofia e Patriarca di Bulgaria;

- la Delegazione della Chiesa ortodossa di Grecia, in rappresentanza di Sua Beatitudine Christódoulos, Arcivescovo di Atene e di tutta la Grecia;

- la Delegazione della Chiesa ortodossa di Polonia, in rapprsentanza di Sua Beatitudine Sawa, Metropolita ortodosso di Varsavia e di tutta la Polonia;

- la Delegazione della Chiesa ortodossa d'Albania, in rappresentanza di Sua Beatitudine Anastas, Arcivescovo di Tirana, Durres e di tutta l'Albania;

- la Delegazione del Patriarcato copto-ortodosso d'Alessandria, in rappresentanza di Sua Santità Shenouda III, Papa d'Alessandria e Patriarca della Sede di San Marco;

- la Delegazione del Patriarcato ortodosso d'Etiopia, in rappresentanza di Sua Santità Abba Paulos, Patriarca d'Etiopia;

- la Delegazione del Patriarcato siro-ortodosso d'Antiochia, in rappresentanza di Sua Santità Mar Ignatius Zakka I Iwas, Patriarca siro-ortodosso d'Antiochia e di tutto l'Oriente;

- la Delegazione della Chiesa ortodossa sira del Malankar, in rappresentanza di Sua Santità Mar Baseios Marthoma Mathew II, Catholicos of the East;

- la Delegazione della Chiesa Apostolica Armena, in rappresentanza di Sua Santità Karekin II, Patriarca supremo e Catholicos di tutti gli Armeni;

- la Delegazione del Catholicossato di Cilicia degli Armeni (Atelias, Libano), in rappresentanza di Sua Santità Aram I, Catholicos di Cilicia;

- la Delegazione della Chiesa assira dell'Oriente, in rappresentanza di Sua Santità Mar Dinkha IV, Catholicos e Patriarca della Chiesa assira dell'Oriente;

- la Delegazione della Comunione Anglicana, in rappresentanza dell'Arcivescovo di Canterbury e Primate della Comunione Anglicana, Sua Grazia George L. Carey;

- e, infine, le Delegazioni

della Federazione Luterana Mondiale;
dell'Alleanza Mondiale delle Chiese Riformate;
del Consiglio Metodista Mondiale;
dell'Alleanza Battista Mondiale;
del Consiglio ecumenico delle Chiese.

Viva riconoscenza esprimo altresì all'Abate Generale, all'Abate ed alla Comunità monastica di San Paolo, che ancora una volta hanno offerto la loro generosa disponibilità e ospitalità. Il Signore sia largo di benedizioni con ciascuno di voi e ricolmi dei suoi doni le vostre comunità.

Au terme de notre rencontre, je demande au Seigneur de vous bénir, vous et vos communautés, pour qu'ensemble nous témoignions chaque jour davantage du Christ ressuscité.

May the Lord bestow his abundant blessings upon each of you and upon the communities which you represent

Liebe Brüder, der Herr lasse sein Licht über euch leuchten und schenke euren Gemeinschaften Frieden und Heil.

Speriamo che io possa andare sulle orme di Abramo dopo questo Anno giubilare.

 

top