The Holy See
back up
Search
riga

 RECITA DEL SANTO ROSARIO CON GLI UNIVERSITARI ROMANI

PAROLE DEL SANTO PADRE

Sabato, 3 marzo 2001

 

Saluto con affetto gli universitari di Roma che, come è ormai tradizione, hanno animato questo incontro mariano all'inizio della Quaresima. Saluto anche i rappresentanti del Forum delle Associazioni, promosso dalla Conferenza Episcopale Italiana, riuniti a Roma per un convegno di studio.

Carissimi giovani, vi ringrazio per la vostra presenza. Tra poco porterete per le vie di Roma la Croce delle Giornate Mondiali della Gioventù, che nella prossima Domenica delle Palme consegnerete ai vostri coetanei di Toronto. Seguite sempre la via del Vangelo e fate si che le vostre comunità universitarie siano "laboratori della fede e della cultura".

A Maria, Sedes Sapientiae, affido i vostri progetti e il vostro impegno missionario nella Chiesa di Roma.

Sono lieto di salutare gli studenti universitari del Canada e i membri del comitato di preparazione della prossima Giornata Mondiale della Gioventù che si svolgerà a Toronto nel mese di luglio del 2002. Grato saluto anche l'Arcivescovo di Toronto, il Cardinale Aloysius Ambrozic.

Cari amici, il viaggio dei giovani lungo i sentieri del mondo ha ora una nuova destinazione:  da Roma a Toronto. La prossima Domenica delle Palme i giovani italiani vorranno donarvi la Croce che porterete in pellegrinaggio in tutte le Diocesi del Canada. Nel ricevere questa Croce accetterete l'eredità del Grande Giubileo. Con creatività ed entusiasmo che possiate trovare nuove vie per condurre i giovani del mondo, e in particolare i vostri colleghi universitari, a un rinnovato incontro con Gesù Cristo, l'unico redentore dell'umanità!

Che Maria, sede della sapienza, vi accompagni nei preparativi per la prossima Giornata Mondiale della Gioventù!

Il mio saluto affettuoso va anche ai sacerdoti anziani che sono qui con voi. La loro preghiera, frutto di una vita totalmente dedicata al Vangelo, è una fonte di forza e di ispirazione per il vostro apostolato.

Saluto con affetto i giovani universitari spagnoli, riuniti presso l'Università di Navarra a Pamplona e il loro Vice Gran Cancelliere, Monsignor Tomás Gutiérrez, i docenti e il personale tecnico-amministrativo.

Cari figli e care figlie, avete con voi l'icona della Sedes Sapientiae, che ho avuto la gioia di consegnare alle Università di tutto il mondo lo scorso mese di settembre. Mentre sta terminando la peregrinatio dell'icona in Spagna, desidero incoraggiarvi a continuare nella ricerca e nell'impegno culturali. Studiate il tema dell'umanesimo, oggetto di riflessione durante il Giubileo delle Università, nei suoi diversi aspetti, in modo che appaia sempre più chiaramente la connessione intrinseca fra la fede in Cristo e la difesa della dignità dell'uomo.

Traduzione italiana del saluto in lingua ucraina:

Con gioia saluto i giovani riuniti nella Cattedrale di San Giorgio in Leopoli, Ucraina, e con loro il neo-Cardinale Marian Jaworski ed il Vescovo Julian Gbur.

Cari giovani, vi ringrazio per la vostra partecipazione. Tra qualche mese verrò a visitare la vostra patria e questa sera abbiamo pregato insieme per l'evento. Quando, tra non molto, giungerà da voi l'icona della "Sedes Sapientiae", pellegrina nelle città universitarie dell'Ucraina, accoglietela con amore ed a Maria affidate tutti i giovani ucraini, perché insieme possiate costruire un futuro di serena prosperità per il vostro Paese.

Met vreugde begroet ik Monseigneur Frans Wiertz, bisschop van Roermond, en met hem ook alle deelnemers aan de mariale gebedswake te Maastricht. Beste studenten uit Nederland, ik groet ieder van jullie.

Deze verbinding met Maastricht roept de weg die de Europese gemeenschap gegaan is, op. Beste jongeren, ga door met jullie getuigenis van het christelijk geloof op de universiteit: dit is een onmisbare opgave om een nieuw christelijk humanisme in Europa te bevorderen.

Maria, Sedes Sapientiae, moge alle Nederlandse en Europese jongeren beschermen op hun gezamenlijke weg naar vrede en authentieke menselijke ontplooiing.

Traduzione del saluto in lingua neerlandese:

Saluto con gioia Mons. Frans Wiertz, Vescovo di Roermond, e con lui tutti i partecipanti alla veglia mariana riuniti a Maastricht. Saluto ognuno di voi, cari giovani universitari olandesi.

Questo collegamento da Maastricht evoca il cammino della comunità europea. Voi, giovani, proseguite nel vostro impegno di testimonianza cristiana nell'università; impegno indispensabile per promuovere un nuovo umanesimo cristiano in Europa.

Maria, Sedes Sapientiae, protegga tutti i giovani olandesi ed europei, incamminati insieme verso traguardi di pace e di autentico sviluppo umano.

Rivolgo un cordiale saluto ai giovani messicani riuniti a Puebla in occasione del congresso di "Gente Nuova" promosso dall'Università di Anahuac di Città del Messico, e accompagnati da Monsignor Antonio López Sánchez, delegato per la Pastorale giovanile a Puebla.

Cari giovani, all'inizio del terzo millennio, gettate le reti del Vangelo nel vasto mondo della cultura americana. Sostenete la nuova evangelizzazione con il vostro entusiasmo di giovani credenti. Testimoniate, nell'Università e in ogni luogo, che Cristo è fonte di speranza per l'uomo contemporaneo.

Che Maria, Sedes Sapientiae, vi accompagni sempre!

Concludiamo questo rapido giro in varie località del mondo, dove sono raccolti giovani in preghiera con Maria. Di tutto cuore vi auguro, cari ragazzi e ragazze, di essere sempre generosi nel seguire Gesù, in modo speciale durante questa Quaresima. Il Papa vi accompagna con la Sua preghiera e volentieri vi benedice.

                     

top