The Holy See
back up
Search
riga

UDIENZA ALLA COMUNITÀ 
DEL PONTIFICIO COLLEGIO FILIPPINO IN ROMA

PAROLE DI SALUTO DEL SANTO PADRE GIOVANNI PAOLO II

2 giugno 2001

 

Cari amici filippini,

nella lieta occasione del quarantesimo anniversario della fondazione del Pontificio Collegio Filippino, mi unisco a voi nel rendere grazie a Dio per quanto il Collegio ha rappresentato per la Chiesa nelle Filippine e per la comunità filippina a Roma a partire dalla sua solenne inaugurazione il 7 ottobre 1961 da parte del mio predecessore Papa Giovanni XXIII.

Le mie visite nel vostro Paese mi hanno permesso di sperimentare direttamente la calorosa ospitalità e la fede viva del vostro popolo. Sono le persone che voi, giovani sacerdoti del collegio, preparate al servizio.

Sapete di essere spesso nei miei pensieri e nelle mie preghiere e che quelle persone si aspettano molto da voi. Si aspettano che siate sacerdoti secondo il cuore di Gesù.

Vi invito a sviluppare una profonda e autentica spiritualità eucaristica e a lasciarvi plasmare secondo il modello di Cristo, il Buon Pastore, che diede la vita per il suo gregge (cfr Gv 10, 11). Imparate ad amare il sacramento della penitenza cosicché in qualità di confessori possiate far conoscere ai fedeli il cuore compassionevole di Dio che ci riconcilia a sé. Siate uomini di preghiera, carità e zelo.
Anche lo studio è una dimensione essenziale della vita del sacerdote. Partecipa alla missione profetica di Cristo ed è chiamato a rivelare agli altri, in Gesù Cristo, il volto autentico di Dio e quindi il volto autentico dell'uomo. Attraverso il vostro impegno nello studio sarete pronti a svolgere il ministero della Parola, proclamando il mistero della salvezza chiaramente e senza ambiguità, distinguendolo dalle mere opinioni umane.

Considerate sempre la vostra opera intellettuale come servizio al Popolo di Dio, aiutandolo a rendere conto, a chi glielo chiede, della propria speranza cristiana (cfr 1 Pt 3, 15).

Prego affinché il Pontificio Collegio Filippino continui a compiere la sua missione di formare sacerdoti pieni dell'amore di Dio e solleciti nel diffondere il Vangelo. Affidando voi e la vostre famiglie all'intercessione della vostra Patrona, Nuestra Señora de la Paz y Buen Viaje imparto di cuore la mia Benedizione Apostolica.

   

top