The Holy See
back up
Search
riga

SALUTO DEL SANTO PADRE
AL PERSONALE DEI SERVIZI DI SICUREZZA

Venerdì, 20 luglio 2001

 

Il mio soggiorno estivo in Valle d'Aosta volge ormai al termine, e sono lieto di questo incontro con voi, che avete assicurato i vari servizi: l'Ispettorato di Pubblica Sicurezza presso il Vaticano, la Polizia di Stato, i Carabinieri, la Guardia di Finanza, la Polizia Penitenziaria, il Corpo Forestale della Regione, il Corpo di Vigilanza della Città del Vaticano. Vi sono vivamente grato, perché tutti, secondo le diverse competenze, avete contribuito a garantire ancora una volta una permanenza tranquilla e serena a me ed ai miei collaboratori.

Pur breve, questo soggiorno fra gli incantevoli monti della Valle d'Aosta è stato proficuo. Mi ha permesso di gustare intensamente la pace e l'amenità di questi luoghi suggestivi. Mi auguro che, benché impegnati nell'adempimento dei vostri doveri, anche voi abbiate potuto riceverne qualche beneficio.

Penso in questo momento alle vostre famiglie, che le esigenze del servizio vi portano talvolta a lasciare per qualche tempo. Assicuro per loro una preghiera, perché siano sempre in armonia, solide nei valori umani e cristiani, rallegrate da figli buoni e generosi. Prego, in particolare, per i vostri cari che, per l'età o la malattia, si trovano forse ad attraversare un momento difficile.

Grazie ancora a tutti voi! Il Signore ricompensi il vostro diligente servizio. La Vergine Santa vegli su di voi e sui vostri familiari e sempre vi accompagni. Con questi sentimenti, a tutti imparto la mia Benedizione, pegno di pace e di spirituale letizia.

          

top