The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AI PROMOTORI, AGLI ORGANIZZATORI E AGLI ARTISTI
DEL CONCERTO "NATALE IN VATICANO"

Venerdì, 13 dicembre 2002

 

Illustri Signori, gentili Signore!

1. Sono lieto di accogliervi in questo incontro, divenuto una gradita tradizione all'avvicinarsi delle festività natalizie. Ho così l'opportunità di esprimervi vivo compiacimento per la vostra partecipazione al Concerto "Natale in Vaticano", giunto ormai alla sua decima edizione.

A quanti hanno collaborato alla realizzazione di questo evento musicale va il mio apprezzamento e la mia gratitudine. Penso in modo particolare agli artisti, ai gruppi musicali, agli orchestrali, ai coristi e ai loro direttori, ma anche ai presentatori, agli illustri ospiti, ai promotori e organizzatori della serata. Possa questa esibizione essere motivo di soddisfazione e occasione di gioia e di serenità per quanti vi partecipano di persona e per coloro che vi assistono attraverso la televisione.

2. Ben nota è la finalità di tale appuntamento artistico, quella cioè di contribuire allo sforzo della Diocesi di Roma per la costruzione di nuove chiese, con annesse strutture pastorali, nelle zone periferiche della Città.

Già molto è stato da voi fatto, con spirito di cristiana solidarietà, partecipando in maniera concreta al programma della nuova evangelizzazione, che coinvolge tutti i credenti.

Desidero rinnovarvi il mio "grazie" sincero a nome anche delle comunità parrocchiali che beneficeranno della vostra generosità.

Mentre formulo fervidi voti per il successo del Concerto, mi è gradito porgere a ciascuno di voi e alle vostre famiglie cordiali auguri per il prossimo Santo Natale e il Nuovo Anno. Auspico che, contemplando nel presepe il Figlio di Dio che per la nostra salvezza si è fatto bambino, possiate sperimentare la gioia del suo amore per ogni uomo, in qualsiasi condizione si trovi.

Con tali sentimenti, invoco la celeste protezione della Madre di Dio e volentieri vi benedico insieme ai vostri familiari e a quanti vi sono cari.

top