The Holy See
back up
Search
riga

VIAGGIO APOSTOLICO A TORONTO,
A CIUDAD DE GUATEMALA E A CIUDAD DE MÉXICO

XVII GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTŁ

VEGLIA CON I GIOVANI

SALUTO DEL SANTO PADRE GIOVANNI PAOLO II

Toronto, Downsview Park
Sabato, 27 luglio 2002

 

Giovani del mondo, cari amici!
Caro popolo delle Beatitudini

1. Vi saluto tutti con affetto nel nome del Signore! Sono lieto di incontrarmi nuovamente con voi, dopo i giorni di catechesi, di riflessione, di condivisione e di festa che avete vissuto. Ci avviamo alla fase conclusiva della vostra Giornata Mondiale, che avrą domani il suo coronamento nella celebrazione dell'Eucaristia.

In voi, raccolti a Toronto dai quattro angoli della terra, la Chiesa legge il suo futuro e trova il richiamo a quella giovinezza di cui lo Spirito di Cristo costantemente l'arricchisce. L'entusiasmo e la gioia che manifestate sono segno del vostro amore per il Signore e del vostro desiderio di servirlo nella Chiesa e nei fratelli.

2. En los dķas pasados, en Wadowice - mi ciudad natal - ha tenido lugar el III Forum Internacional de Jóvenes, que ha reunido católicos, greco-católicos y ortodoxos provenientes de Polonia y de Europa del este. Hoy, ademįs, han llegado hasta allķ millares de jóvenes de toda Polonia para unirse a nosotros a través de la televisión y vivir juntos esta vigilia de oración. Permitidme que les salude en polaco:

Versione italiana:

2. Nei giorni scorsi, a Wadowice - la mia cittą natale - si č svolto il III Forum Internazionale dei Giovani, che ha radunato cattolici, greco-cattolici e ortodossi provenienti dalla Polonia e dall'Europa dell'Est. Oggi, invece, sono giunti lģ migliaia di giovani da tutta la Polonia per unirsi con noi mediante la televisione e vivere insieme questa veglia di preghiera. Permettete che li saluti in polacco:

Pozdrawiam młodych mówiących po polsku, którzy tak licznie przybyli do Toronto z naszej Ojczyzny i z innych krajów świata oraz tysiące młodych, którzy przyjechali z całej Polski i z krajów Europy Wschodniej do Wadowic, aby za pośrednictwem telewizji przeżywać wraz z nami to modlitewne czuwanie. Wszystkim życzę, aby te dni przyniosły w waszych sercach obfite owoce.

Versione italiana:

Saluto i giovani di lingua polacca, che cosģ numerosi sono giunti qui dalla nostra Patria e dagli altri Paesi del mondo, nonché le migliaia di giovani che si sono radunati a Wadowice da tutta la Polonia e dai Paesi dell'Europa dell'Est per vivere insieme a noi questa veglia di preghiera. A tutti auguro che questi giorni portino abbondanti frutti di generoso slancio nell'adesione a Cristo e al suo Vangelo.

Cari giovani amici, vi ringrazio per la vostra presenza a Toronto, vi abbraccio di cuore e prego sempre per voi perché ora e sempre siate il sale della terra e la luce del mondo.

Saluto con affetto i giovani italiani qui presenti e quanti dall'Italia si uniscono a noi attraverso la televisione. Insieme ai giovani che nelle diverse parti della terra vivono in vari modi questa Giornata della Gioventù vogliamo circondare il mondo in un abbraccio di fede e di amore, per proclamare la nostra fede in Cristo, amico fedele che illumina il cammino di ogni uomo.

3. Nel corso della Veglia di questa sera accoglieremo la Croce di Cristo, testimonianza dell'amore di Dio per l'umanitą. Acclameremo il Signore risorto, luce che brilla nelle tenebre. Pregheremo con i Salmi, ripetendo le stesse parole pronunciate da Gesł quando si rivolgeva al Padre nel corso della sua vita terrena. Esse costituiscono ancora oggi la preghiera della Chiesa. Ascolteremo infine la Parola del Signore, lampada per i nostri passi, luce sul nostro cammino (cfr Sal 119, 105).

Vi invito a farvi voce dei giovani del mondo, delle loro gioie, delusioni, speranze. Guardate a Gesł, il Vivente, e ripetetegli l'implorazione degli Apostoli: "Signore, insegnaci a pregare". La preghiera sarą come il sale che dą sapore alla vostra esistenza e vi orienta verso di Lui, luce vera dell'umanitą.

 

top