The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
A CONCLUSIONE DEL CONCERTO PROMOSSO DALLA
FONDAZIONE "MONDO DELL'ARTE" DI MOSCA

Domenica, 8 settembre 2002

 

1. Al termine di questa suggestiva serata musicale, sono lieto di rivolgere un cordiale saluto a tutti voi, gentili Signori e Signore, che avete preso parte al Concerto promosso dalla Fondazione "Mondo dell’arte" di Mosca nel contesto del Programma "Mille Città del Mondo".

Saluto il Signor Medvedev Dimitry vice-capo dell’amministrazione del Presidente della Federazione Russa e le altre autorità qui presenti. Estendo il mio saluto all’Ambasciatore Vitaly Litvin, Rappresentante della Federazione Russa presso la Santa Sede e lo ringrazio per le deferenti espressioni che poc’anzi mi ha rivolto. Mi rallegro vivamente per il nobile messaggio inviato per questo incontro dal Patriarca di Mosca e di tutte le Russie, Sua Santità Alessio II. A lui giunga il mio deferente e cordiale pensiero.

Discorso in lingua russa:

Traduzione italiana del discorso in lingua russa:

[Saluto poi il presidente della Fondazione "Mondo dell’arte", il signor Vladislav Teterin, ed esprimo a lui ed ai suoi collaboratori profonda riconoscenza per questo dono che ho molto gradito. Formulo i migliori auguri, affinché la vostra benemerita Fondazione possa contribuire, con le sue molteplici attività, a diffondere i valori umani e spirituali che costituiscono la base indispensabile d’ogni autentico progresso morale, civile e culturale dell’Europa e dell’intera umanità.

Esprimo altresì il mio apprezzamento all’Orchestra sinfonica dello Stato Russo, diretta dal maestro Valery Gergiev, che ha suonato con grande e appassionata maestria, come pure al Coro dell’Accademia dell’arte e al Coro di bambini dell’Unesco, diretti dal maestro Victor Popov, che con straordinario talento ed efficacia hanno interpretato impegnativi brani musicali.

Rinnovo, anche a nome dei presenti, un cordiale ringraziamento sia ai promotori della serata, che ai valenti orchestrali e cantori, specialmente al soprano Angela Gheorghiu e al tenore Roberto Alagna. Formulo voti che simili iniziative contribuiscano a favorire la comprensione e il dialogo tra persone e popoli.]

3. Nell’augurare pieno successo alle iniziative del programma "Mille Città del Mondo", imploro su ciascuno dei presenti la Benedizione del Signore.

         

top