The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AI MEMBRI DEL 31° STORMO
DELL’AERONAUTICA MILITARE ITALIANA

Sabato, 28 settembre 2002

 

Signor Comandante,
Signori Ufficiali e Sottoufficiali,
Carissimi Fratelli e Sorelle!

1. Al termine del mio soggiorno a Castel Gandolfo, sono lieto di incontrarmi ancora una volta con voi, cari rappresentanti del Trentunesimo Stormo dell’Aeronautica Militare Italiana. L’occasione mi è gradita per manifestarvi i miei sentimenti di profonda riconoscenza. Vi saluto cordialmente e vi ringrazio per la vostra premurosa disponibilità, che mi permette di svolgere agevolmente il mio ministero pastorale, quando esso richiede il trasferimento in varie località del territorio italiano.

Ho sempre ammirato la vostra grande abnegazione e la vostra collaudata competenza. E l’odierna circostanza costituisce un’occasione propizia per compiere, come di consuetudine, un gesto espressivo del mio grato apprezzamento per l’intero Trentunesimo Stormo, assegnando ad alcuni di voi speciali distinzioni pontificie.

2. Il vostro Comandante, nel rivolgermi la parola a nome vostro, ha voluto evidenziare i sentimenti che vi animano nel quotidiano servizio. Vi assicuro la mia preghiera affinché possiate portare a compimento ogni progetto di bene. Vi accompagni nel vostro lavoro e nella vita lo sguardo premuroso della Vergine Maria, Madre di Dio e Madre nostra.

Mentre invoco su di voi e sulle vostre famiglie la divina assistenza, a tutti imparto la mia Benedizione.

top