The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DEL SANTO PADRE 
GIOVANNI PAOLO II 
AD UNA DELEGAZIONE DELLA 
"EVANGELICAL LUTHERAN CHURCH IN AMERICA"

Lunedì, 24 marzo 2003

  

Cari Amici,

Sono lieto di dare il benvenuto alla delegazione della Evangelical Lutheran Church in America, che sta compiendo un viaggio ecumenico a Istanbul, Roma e Canterbury. Colgo l'occasione per porgere anche i miei cordiali auguri al Vescovo Mark Hansen, all'inizio del suo incarico come Vescovo Presidente della Evangelical Lutheran Church in America e come Vicepresidente della Federazione Luterana Mondiale. Possa questa visita confermarvi nel vostro impegno per la causa dell'unità cristiana!

La ricerca della piena comunione tra tutti i cristiani è un dovere che deriva dalla preghiera del Signore stesso (cfr Gv 17, 21). In tempi recenti siamo giunti ad apprezzare ancora di più la fratellanza esistente tra luterani e cattolici, che ha portato alla Dichiarazione congiunta sulla Dottrina della Giustificazione firmata nel 1999. Tale documento ci sfida a costruire su ciò che è già stato realizzato, promuovendo in modo più esteso a livello locale una spiritualità di comunione caratterizzata dalla preghiera e dalla testimonianza comune del Vangelo. In una situazione mondiale piena di pericoli e insicurezze, tutti i cristiani sono chiamati a essere uniti nel proclamare i valori del Regno di Dio. Gli eventi degli ultimi giorni rendono tale dovere ancora più urgente.

Mi unisco a voi nel pregare affinché Dio Onnipotente conceda al mondo quella pace che è frutto della giustizia e della solidarietà (cfr Is 32, 16-17).  Su  di  voi  e  sulle  vostre  famiglie  invoco  di  cuore le abbondanti Benedizioni di Dio.

       

top