The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AI RELIGIOSI DELLA CONGREGAZIONE
DELLO SPIRITO SANTO

Luned́, 26 maggio 2003

 

A Padre Pierre Schouver, cssp
Superiore generale
della Congregazione dello Spirito Santo

1. Sono lieto di salutarla oggi, caro Padre Superiore generale, come pure di salutare i membri del Consiglio generale della Congregazione dello Spirito Santo fondata il 27 maggio 1703. Un anniversario è sempre un'occasione per rendere grazie per il cammino percorso e per i doni ricevuti. La Chiesa lo fa volentieri con voi oggi, ringraziando il Signore per tutto il lavoro svolto dalla vostra Congregazione in tre secoli, in particolare nell'evangelizzazione dell'Africa, delle Antille e dell'America del Sud. Celebrare un anniversario è anche superare un capo e andare avanti. Come ho detto a tutta la Chiesa (cfr Novo Millennio ineunte, n. 8), lo ripeto a ognuno di voi: "Duc in altum!", "Prendi il largo". Siate fedeli alla duplice eredità dei vostri fondatori: l'attenzione ai poveri e il servizio missionario, ossia l'annuncio della Buona Novella di Cristo a tutti gli uomini. Questi due orientamenti di vita vi schiudono ampie prospettive. Si tratta di raggiungere quelli che il mondo mantiene nella dipendenza o relega nell'emarginazione, i poveri, che costituiscono la stragrande maggioranza degli abitanti di alcuni continenti ma che abitano anche nelle nostre società industrializzate. Renderete loro testimonianza anche della prossimità di Cristo e farete comprendere loro la gioia della sua chiamata.

2. Senza lasciarvi fermare dalle difficoltà, che non sono mancate e che non mancheranno in futuro, affidatevi alla libertà e alla forza dello Spirito che assiste la Chiesa e che la guida. È lo Spirito Santo a costruire la Chiesa come una famiglia: fatela scoprire ai nostri contemporanei attraverso la vita comunitaria e fraterna, segno forte della vita evangelica, preoccupandovi di ricercare l'unità e di restare attaccati a quella devozione allo Spirito Santo che ha sempre caratterizzato la vostra famiglia religiosa!

3. I vostri fondatori hanno voluto porvi, fin dalle origini, sotto la protezione della Vergine Maria e del suo Cuore immacolato. Affido nuovamente alla sua benevola intercessione voi e tutti i membri della vostra Congregazione presenti in tutto il mondo per il servizio a Cristo e alla sua Chiesa. Che la fiducia della Vergine nella Parola di Dio sia sempre una luce per la vostra vita! Di tutto cuore vi imparto la Benedizione Apostolica.

top