The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AL CONSIGLIO SUPREMO DEI CAVALIERI DI COLOMBO

Giovedý, 9 ottobre 2003 

 

Cari Amici,

Sono lieto di dare il benvenuto al Consiglio Supremo dei Cavalieri di Colombo in occasione del vostro incontro a Roma. Vi ringrazio per i buoni auspici oranti che, a nome di tutti i Cavalieri e delle loro famiglie, mi avete espresso per il venticinquesimo anniversario della mia elezione.

In questa occasione desidero esprimere, ancora una volta, la mia profonda gratitudine per il fermo sostegno che il vostro Ordine ha dato alla missione della Chiesa. Questo sostegno è testimoniato in modo particolare dal Vicarius Christi Fund, che è un segno della solidarietà dei Cavalieri di Colombo con il Successore di Pietro nella sua sollecitudine per la Chiesa universale, ma lo si osserva anche nelle preghiere quotidiane, nei sacrifici e nel lavoro apostolico che tanti Cavalieri svolgono nelle loro Chiese locali, nelle loro parrocchie e nelle loro comunità. Nella fedeltà alla visione di Padre Michael McGivney, che voi possiate continuare a cercare nuovi modi per essere lievito del Vangelo nel mondo e una forza spirituale per il rinnovamento della Chiesa nella santità, nell'unità e nella verità!

A tutti voi, e a tutti i Cavalieri e le loro famiglie, imparto di cuore la mia Benedizione Apostolica.

 

top