The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AI MEMBRI DELL’ASSOCIAZIONE "PRO PETRI SEDE"
E DELL’ORGANIZZAZIONE "ETRENNES PONTIFICALES"

Lunedě, 27 ottobre 2003 

 

Cari Amici,

Sono lieto di salutarvi, membri dell'Associazione Pro Petri Sede e dell'Associazione Étrennes pontificales, giunti insieme a Roma per manifestare i nuovi vincoli che uniscono le vostre due organizzazioni, e soprattutto per esprimere il vostro attaccamento comune alla Sede di Pietro.

Da diversi anni, vi impegnate a mantenere vivo, nelle vostre diocesi e nelle vostre parrocchie, lo spirito di comunione che caratterizza la Chiesa cattolica e che si esprime nell'apertura di ciascuna Chiesa alle altre Chiese, intorno alla Sede di Pietro, garante dell'unità e della comunione tra tutte. Questo senso della comunione ecclesiale si esprime in modo particolare attraverso la pratica della carità e la sollecitudine per la condivisione fraterna, di modo che i più avvantaggiati aiutino i più indigenti (cfr 2 Cor 8, 13-15) e che la Chiesa sia veramente il Corpo di Cristo, nel quale ogni membro si sente solidale con tutti gli altri (cfr 1 Cor 12, 25-26).

Il Papa vi è grato per l'aiuto generoso e fedele che le vostre associazioni offrono in tal senso alla Chiesa, affinché essa prosegua, nelle sue comunità e nel mondo, la sua azione spirituale e materiale a favore di tutti, e soprattutto dei più poveri tra i nostri fratelli, perché la loro dignità sia maggiormente e ovunque rispettata. Vi chiedo, pertanto, di esprimere a tutti i membri delle vostre associazioni la mia viva gratitudine per i loro doni e per il loro impegno. Che sappiano mostrarsi sempre, nella loro vita quotidiana, attenti ai più piccoli, per esprimere loro in tal modo l'amore di Dio, il quale "non fa preferenze di persone" (At 10, 34)!

Cari pellegrini, affidando voi e le vostre famiglie all'intercessione materna della Vergine Maria, che in questo mese veneriamo in modo speciale come Nostra Signora del Rosario, vi imparto di cuore la mia particolare Benedizione Apostolica, che estendo a tutti i membri delle vostre due associazioni e ai loro congiunti.

 

top