The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AL PRESIDENTE DEL MOZAMBICO E DELL' UNIONE AFRICANA,
SUA ECCELLENZA IL SIGNOR JOAQUIM ALBERTO CHISSANO*

Sabato, 17 aprile 2004

 

Signor Presidente,

È con grande piacere che La ricevo in occasione di questa sua Visita a Roma, in veste di Presidente del Mozambico e dell'Unione Africana, portando con sé le gravi sfide e le grandi speranze di questo Continente, le cui popolazioni ho sempre nel cuore e sono lieto di salutare in questo tempo pasquale di Risurrezione.

Signor Presidente Chissano, porgo a Lei il mio deferente saluto con gli auspici dei migliori esiti nel nobile incarico affidato all'Istituzione che attualmente presiede. Lo Spirito celeste discenda sulla grande famiglia umana e susciti nel cuore di tutti la passione e il dono della vita! Dio benedica la sua famiglia e tutto il popolo del Mozambico; benedica l'Africa e quanti l'aiutano!


*L'Osservatore Romano 14.4.2004 p.4.

 

Copyright 2004 - Libreria Editrice Vaticana

 

top