The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AI SOCI DEL CIRCOLO S. PIETRO

Venerdì, 23 aprile 2004 

Carissimi Soci del Circolo S. Pietro!

1. Sono lieto di accogliervi e di cuore vi saluto. Estendo il mio pensiero ai vostri familiari e a quanti cooperano con voi nelle diverse vostre attività caritative. Saluto con affetto il vostro Assistente spirituale, Mons. Ettore Cunial, come pure il vostro Presidente, il Marchese Marcello Sacchetti, che ringrazio per le parole gentilmente rivoltemi a nome dei presenti.

Preziosa è la missione che compite con ammirevole zelo apostolico. Andando incontro ai poveri, recando sollievo ai malati e ai sofferenti, testimoniate in maniera concreta quella “fantasia della carità”, a cui ho invitato nella Lettera apostolica Novo millennio ineunte (cfr n. 50).

L’obolo di San Pietro, che come ogni anno siete venuti a consegnarmi, costituisce un ulteriore segno di questa apertura ai fratelli in difficoltà. Esso è, al tempo stesso, una concreta partecipazione all’impegno della Sede Apostolica di rispondere alle crescenti urgenze della Chiesa specialmente nei Paesi più poveri.

2. Carissimi Fratelli e Sorelle, mi è gradito ancora una volta manifestare il mio vivo apprezzamento per il vostro impegno, animato da convinta fedeltà e adesione al Successore di Pietro. Voi lo alimentate sostando ogni giorno in preghiera e in ascolto della Parola di Dio. E’ importante soprattutto che la vostra esistenza sia centrata sul mistero dell’Eucaristia. Il segreto dell’efficacia di ogni nostro progetto è la fedeltà a Cristo. Questa è la testimonianza dei Santi. Penso, in particolare, ai Servi di Dio che domenica prossima avrò la gioia di proclamare Beati. Seguendo il loro esempio, ciascuno di voi intensifichi il proprio slancio missionario, pronto a farsi “buon Samaritano” di quanti oggi vivono in condizioni di disagio o di abbandono.

Vi accompagni anche la Vergine Maria con la sua materna protezione. Da parte mia, vi assicuro di pregare per voi qui presenti, per quanti vi affiancano nelle varie vostre attività e per coloro che incontrate nel vostro quotidiano apostolato, mentre con affetto vi imparto una speciale Benedizione Apostolica.

  

top