The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AGLI UFFICIALI E SOTTUFFICIALI DEL 31° STORMO
DELL'AERONAUTICA MILITARE ITALIANA

Martedì, 13 gennaio 2004 

 

Cari componenti del Trentunesimo Stormo
dell'Aeronautica Militare Italiana!

Sono lieto di incontrarvi all’inizio del nuovo anno, e di cuore formulo a ciascuno di voi fervidi voti augurali. Vi saluto con affetto, e colgo questa opportuna circostanza per ringraziarvi della dedizione e dell’impegno con cui da anni facilitate al Successore di Pietro l’adempimento del suo ministero pastorale.

Saluto in particolare il Capo di stato maggiore dell’Aeronautica, che ha voluto onorarci della sua presenza. Ringrazio poi il vostro Comandante per le parole con le quali ha interpretato i comuni sentimenti.

Nei giorni scorsi la liturgia ci ha invitato a contemplare Gesù che si è fatto uomo ed è venuto tra noi. Egli è la luce che illumina e dà senso alla nostra esistenza; è il Redentore che reca al mondo la pace. Accogliamolo con fiducia e gioia! Ce lo presenta la Vergine Santissima che, quale Madre premurosa, veglia anche su di noi. A Lei vi invito a ricorrere in ogni momento e ad affidarLe il 2004 da poco iniziato.

Con questi sentimenti, invoco su di voi e sulle vostre  famiglie la divina assistenza, mentre di cuore imparto a tutti una speciale Benedizione Apostolica.

   

top