The Holy See
back up
Search
riga

CELEBRAZIONE MARIANA
PER LA CONCLUSIONE DEL MESE DI MAGGIO IN VATICANO

PAROLE DI GIOVANNI PAOLO II
LETTE DA S.E. MONS. LEONARDO SANDRI

Grotta della Madonna di Lourdes nei Giardini Vaticani
Lunedì, 31 maggio 2004

 

Venerati Fratelli nell’Episcopato e nel Sacerdozio!
Carissimi Fratelli e Sorelle!

1. Desidero unirmi spiritualmente a voi, che prendete parte al tradizionale incontro mariano, a conclusione del mese di maggio in Vaticano. Rivolgo il mio cordiale saluto al Signor Cardinale Francesco Marchisano, come pure agli altri Cardinali e Presuli, ai sacerdoti, ai religiosi e religiose, e a tutti i presenti. Ringrazio quanti hanno collaborato alla realizzazione di questo suggestivo momento di preghiera.

2. Il mese di maggio termina con la festa liturgica della Visitazione: secondo mistero gaudioso, che infonde nei cuori un soffio sempre nuovo di speranza. L’incontro tra Maria ed Elisabetta è tutto animato dallo Spirito Santo, che riempie di letizia le madri e fa sussultare il profeta nascituro. Quest’anno, poi, celebriamo tale festa all’indomani della Pentecoste, e ciò fa pensare al vento dello Spirito, che sospinge Maria e con lei la Chiesa sulle strade del mondo, per recare a tutti Cristo, speranza dell’umanità.

3. Anche le fiammelle delle candele, che avete portato nelle mani durante la processione, stanno a significare la speranza che Cristo, morto e risorto, ha donato all’umanità. Carissimi Fratelli e Sorelle, siate sempre portatori di questa luce. Anzi, come raccomanda il Signore ai discepoli, siate voi stessi luce (cfr Mt 5,14) nelle vostre case, in ogni ambiente e in ogni circostanza della vita. Siatelo con la vostra fedele testimonianza evangelica, ponendovi ogni giorno alla scuola di Maria, perfetta discepola del suo Figlio divino.

Lei stessa vi ottenga questo dono dal Maestro interiore, che è lo Spirito Santo. Lo domando anch’io per voi al Signore, mentre vi rinnovo il mio affettuoso saluto e di cuore tutti vi benedico.

Dal Vaticano, 31 Maggio 2004

GIOVANNI PAOLO II

top