The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AI MEMBRI DELLA COMMISSIONE INTERNAZIONALE
PER IL DIALOGO TEOLOGICO TRA RAPPRESENTANTI
DELLA CHIESA CATTOLICA
E DELLE CHIESE ORTODOSSE ORIENTALI

Venerd́, 28 gennaio 2005

 

Eminenze,
Eccellenze,
Cari Padri,
Fratelli in Cristo,

sono lieto di dare il benvenuto a voi tutti in occasione del vostro secondo incontro plenario e ringrazio Sua Grazia Anba Bishoy per le cortesi parole che mi ha rivolto. In modo particolare, saluto i rappresentanti delle Chiese Ortodosse Orientali e attraverso di voi estendo i miei migliori auspici fraterni ai miei Venerati Fratelli, Capi delle vostre Chiese.

Mi unisco a voi nella preghiera affinché i vincoli reali di comunione fra noi possano essere ulteriormente rafforzati attraverso una spiritualità di comunione che contempla "il mistero della Trinità che abita in noi" e vede "ciò che di positivo c'è nell'altro, per accoglierlo e valorizzarlo come dono di Dio" (Novo Millennio ineunte, n. 43).

Con questi sentimenti, incoraggio i vostri sforzi volti a promuovere la comprensione reciproca e la comunione fra cristiani d'Oriente e d'Occidente e invoco le benedizioni di Dio Onnipotente sulle vostre deliberazioni.

 

Copyright © Libreria Editrice Vaticana 

    

top