The Holy See
back up
Search
riga

GIORNATA DELLA RICONOSCENZA

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE GIOVANNI XXIII
AI FANCIULLI OSPITI
DELLE COLONIE ESTIVE DELLA
PONTIFICIA OPERA DI ASSISTENZA
 

Con soave letizia del Nostro animo e con sentimenti di tenerezza Ci rivolgiamo a voi, cari fanciulli e bambine, che disseminati per tutta Italia, in numero di oltre un milione, nelle diecimila colonie della Nostra Pontificia Opera di Assistenza e spiritualmente riuniti in immensa schiera, celebrate, oggi nel giorno sacro alla gloriosa Assunzione di Maria Santissima in cielo, la « Giornata della riconoscenza ».

Siate benedetti, figliuoli cari, per gli atti di collettiva devozione, coi quali, mostrandovi consapevoli che ogni dono pro viene dalla inesauribile fonte delle divine misericordie, voi aprite, oggi, al Padre Celeste i cuori vostri e fate salire al suo Trono il fiore profumato e gentile della vostra gratitudine; e siate benedetti, anche, per i « fioretti », non meno profumati e gentili che avete colti dal giardino della vostra pietà filiale per offrirli in segno di riconoscente tributo, al Vicario di Gesù Cristo, pregando, facendo sacrifizi e compiendo opere buone secondo le sue intenzioni.

Noi sappiamo, altresì, che volete implorare le celesti ricompense sulle persone che, in qualunque modo, si sono occupate e preoccupate di voi: sia che abbiano contribuito a procurarvi il beneficio del mare e dei monti, e sia che vi abbiano amorevolmente assistiti durante il lieto e confortevole soggiorno: autorità religiose e civili, cappellani, suore, dirigenti, sanitari, assistenti e collaboratori; tutti altrettanto solleciti di corrispondere alle Nostre premure quanto diligenti nel prodigarsi per il vostro bene.

Affinché sia largamente rimunerata da Dio la loro generosità e dedizione e sia concesso a voi, diletti figliuoli, di trarre profitto per il corpo e per l'anima dalle attenzioni di cui siete stati oggetto, Noi eleviamo al Signore fervida supplica e la presentiamo al suo Divin Cuore per la intercessione della Immacolata Madre Celeste, alla cui perenne protezione istantemente raccomandiamo voi e le vostre famiglie, mentre intendiamo avvalorare voti e preghiere con la propiziatrice Nostra Apostolica Benedizione che a tutti impartiamo con effusione di paterno affetto.

Dal Vaticano nella festività di Maria SS.ma Assunta in Cielo, Sabato 15 agosto 1959.

 

top