The Holy See
back up
Search
riga

PAOLO VI

ANGELUS DOMINI

Domenica, 13 marzo 1977

 

Per questi giorni tristi e minacciosi come pregheremo?

Pace, Figli doloranti della nostra Chiesa!

Pace, Fratelli d’uno stesso Paese!

Pace, membri tutti d’una medesima società civile!

Pace e fortezza! Pace e perdono! Pace e speranza!

Così pregheremo, oggi, per la nostra Città, per il nostro Paese, per tutti i Popoli della terra!

La violenza non è progresso. La vendetta non è giustizia. L’odio non è civiltà.

Per la Gioventù, affinché ci preceda nelle vie della fede, della verità, dell’amore.

Per il mondo del lavoro, affinché sia valorizzata e rimunerata la sua onesta fatica.

Per il mondo dei responsabili, affinché tutti siano impegnati in costante, sapiente, fruttuoso servizio per il bene comune.

Per la turba dei piccoli, dei sofferenti, dei disoccupati, degli afflitti, perché avvertano la solidarietà dei buoni e trovino nella religione verace conforto e nuova fiducia!

Coraggio e pace! Bontà e pace! Preghiera e pace!

Auspice Maria, la Madre del Popolo cristiano, la sorgente della speranza, la Regina della pace.

                           

top