The Holy See
back up
Search
riga

PAOLO VI

ANGELUS DOMINI

Domenica, 7 agosto 1977

 

La mentalità che nasce dalle vacanze può essere feconda di tanti nuovi e buoni pensieri e relativi propositi; ed in questa fiducia noi vi accenniamo in questa festiva preghiera, limitando la nostra osservazione a due campi, in cui la psicologia del periodo estivo può dare buoni frutti.

- Il primo campo è quello della famiglia, quando essa profitta di questo periodo singolare, le vacanze, per ricomporsi nella sua naturale e sospirata unità, resa evidente e possibile dalla presenza simultanea di tutti i suoi membri: il papà, il solito assente, è invece presente, per godere della vita domestica, a cui di solito lo sottraggono le sue occupazioni professionali, il suo orario di lavoro, le sue abitudini estranee alla conversazione familiare; egli ha finalmente un momento tranquillo per godere della sua casa, per conversare e anche giocare con i suoi figli, anch’essi di solito sempre assenti per le esigenze scolastiche. Niente di così bello, di così umano, di così benefico ci offre la società che questo quadro della famiglia riunita in virtù dei vincoli naturalissimi e sacri, che la costituiscono: papà, mamma, figlioli, che gli impegni della vita moderna rendono quasi estranei gli uni agli altri, e quasi imbarazzati da una insolita, tranquilla e cordiale convivenza. Questa invece, in questa circostanza, quando può verificarsi, ritrova la sua autentica nota, quella dell’amore naturale: ritrova la sua funzionalità disciplinata, ritrova la virtù pedagogica.

Un saluto perciò, attinto da questo istante di preghiera alla Madonna, mandiamo con plauso beneaugurante e benedicente, a tutte le famiglie, a cui le vacanze estive concedono ore serene per riunirsi, per gustare la gioia e la sapienza della conversazione familiare, per godere un rapido, ma incancellabile momento di pace e di amore domestico.

- Poi il secondo campo, quello dell’amicizia, dell’amicizia buona, diciamo, quello della conversazione rivelatrice dell’esperienza altrui e della speranza comune; quella delle ardite escursioni comunitarie; quella che obbliga ad essere pietosi con i bisognosi ed i sofferenti: quella cristiana. Anche per questo bellissimo fenomeno delle amicizie estive voti e benedizioni.

                       

top