The Holy See
back up
Search
riga

PAOLO VI 

ANGELUS DOMINI

Domenica, 19 febbraio 1978

 

QUESTA, FRATELLI E FIGLI, è una stagione di preghiera. La preghiera suppone bisogni. Si prega per avere l’aiuto di Dio. E questo noi cerchiamo di compiere nel piano della salvezza cristiana.

Il bisogno della preghiera si fa particolarmente urgente anche per le necessità della economia umana, cioè della vita del mondo. Non possiamo tacere la nostra preoccupazione per il riaccendersi delle tensioni fra gli uomini e specialmente per i sintomi di discordie e di lotte fra le nazioni che possono portare nel mondo nuovi e non necessari dolori. Vedete il Corno d’Africa, vedete le condizioni dell’Indocina, vedete le nuove tensioni in Libano, vedete gli episodi di violenza in Irlanda. Vedete anche le condizioni di questa nostra diletta Città e di tutta l’Italia. Vedete tanti altri paesi. vicini e lontani tormentati da fermenti di nuove tensioni.

Il momento è febbrile. Noi conserviamo la nostra fiducia nelle istituzioni umane create per la pace, l’equilibrio e la concordia nella vita internazionale.

Ma qualche cosa di indomabile risveglia a quando a quando focolai di lotte che possono essere fatali per tanta gente pacifica e innocente. Osserviamo gli spiriti che soffiano oggi negli animi. Alcuni, pochi ma scatenati, bastano a produrre rovine e a generare spavento. Altri sono invasi da uno «spirito di vertigine», (Is. 19, 14) barcollano come ebbri fra ipotesi contrastanti. Dove sono gli spiriti umili e forti, che ascoltano la voce di Dio?

Occorre che Dio ci aiuti. Occorre meritare almeno con umile e sincera invocazione qualche provvido intervento dell’imponderabile e salvifico aiuto di Dio. Cioè occorre pregare. Oremus! Ripetiamo l’orazione della Messa della Pace:

«O Dio della pace, non ti può comprendere chi semina la discordia, non ti può accogliere chi ama la violenza: dona a chi edifica la pace di perseverare nel suo proposito, e a chi la ostacola di essere sanato dall’odio che lo tormenta, perché tutti si ritrovino in te, che sei la vera pace».

E aggiungiamo: Maria, aiuto dei cristiani, prega per noi, prega con noi!

                                    

top