The Holy See
back up
Search
riga

 PAOLO VI

UDIENZA GENERALE

Sabato, 20 luglio 1963

 

Diamo a tutti i presenti, ai vari gruppi ed alle singole persone, ai pellegrini, ai fedeli, ai visitatori ed ai turisti, ai Sacerdoti, ai Religiosi e alle Religiose, ai cattolici delle diverse associazioni, agli Studenti, ai Militari italiani ed americani, a tutti il Nostro paterno e cordiale saluto!

Noi siamo lieti di darvi questo saluto nel nome di Cristo! Nel nome di quel Gesù, del Quale siamo umile e indegno, ma autentico rappresentante e vicario. E le sue parole evangeliche, con cui Egli salutava i suoi discepoli, e con cui volle che questi salutassero gli uomini, ritornano alle Nostre labbra: Pace a voi! Sì, vorremmo che la pace del Signore fosse il frutto di questa Udienza; vorremmo che quella pace di Cristo, «che supera ogni senso» (Phil. 4, 7), entrasse nei vostri cuori e lasciasse memoria di questo incontro come di momento di profondo e intimo gaudio spirituale; e vorremmo che ciascuno di voi potesse ripetere ad altri, come una testimonianza autentica della vita cattolica, quanto sia bello e giocondo sentirsi fratelli e figli nella Chiesa di Cristo (cfr. Ps. 132, 1).

Di cuore perciò tutti vi benediciamo, invocando per voi, per tutte le vostre persone care e per le opere e le diocesi a cui appartenete la pace del Signore.

Benediciamo altresì tutti gli oggetti di devozione che portate con voi.

 

top