The Holy See Search
back
riga

 © PFARRKIRCHEN STIFTUNG ST. LAMBERT SEEON
Via Crucis, Felix Anton Scheffler - 1757
Chiesa di San Martino - Ischl, Seeon (diocesi di München) - Germania

SESTA STAZIONE
La Veronica asciuga il volto di Gesù

V/. Adoramus te, Christe, et benedicimus tibi.
R/. Quia per sanctam crucem tuam redemisti mundum.  
 

Dal libro del profeta Isaia.  53, 2-3 

C. Non ha apparenza né bellezza
per attirare i nostri sguardi,
non splendore per potercene compiacere.
Disprezzato e reietto dagli uomini,
uomo dei dolori che ben conosce il patire,
come uno davanti al quale ci si copre la faccia
. 

Dal libro dei Salmi. 42, 2-3 

V. Come la cerva anela ai corsi d’acqua,
così l’anima mia anela a te, o Dio
.
L’anima mia ha sete di Dio, del Dio vivente:
quando verrò e vedrò il volto di Dio?

   

MEDITAZIONE

Il volto di Gesù è bagnato dal sudore
è rigato dal sangue,
è coperto di sputi insolenti.
Chi avrà il coraggio di avvicinarsi?

Una donna!

Una donna esce allo scoperto
tenendo accesa la lampada dell’umanità
... e asciuga il Volto:
e ritrova il Volto!

Quante persone oggi sono senza volto!
Quante persone sono spinte
al margine della vita,
nell’esilio dell’abbandono,
nell’indifferenza che uccide gli indifferenti.

Infatti è vivo soltanto chi brucia d’amore
e si china su Cristo che soffre
e aspetta in chi soffre: oggi!

Sì, oggi! Perché domani sarà troppo tardi![1]


[1] Mt 25, 11-13.

 

PREGHIERA

Signore Gesù,
basterebbe un passo
e il mondo potrebbe cambiare!

Basterebbe un passo
e in famiglia ritornerebbe la pace;
basterebbe un passo
e il mendicante non sarebbe più solo;
basterebbe un passo
e l’ammalato sentirebbe una mano
che gli stringe la mano
... per sanare ambedue.

Basterebbe un passo
e i poveri potrebbero sedersi alla mensa
togliendo tristezza alla tavola degli egoisti
che non possono far festa da soli.

Signore Gesù,
basterebbe un passo!

Aiutaci a farlo,
perché si stanno esaurendo nel mondo
tutte le scorte della gioia.
Aiutaci, Signore!

 

Tutti:

Pater noster, qui es in cælis:
sanctificetur nomen tuum;
adveniat regnum tuum;
fiat voluntas tua, sicut in cælo, et in terra.
Panem nostrum cotidianum da nobis hodie;
et dimitte nobis debita nostra,
sicut et nos dimittimus debitoribus nostris;
et ne nos inducas in tentationem;
sed libera nos a malo.

Quis non posset contristari,
piam matrem contemplari
dolentem cum Filio?

 

© Copyright 2006 - Libreria Editrice Vaticana


 

top