The Holy See Search
back
riga

UFFICIO DELLE CELEBRAZIONI LITURGICHE
DEL SOMMO PONTEFICE

Notificazione

CELEBRAZIONI DELLA SETTIMANA SANTA 2000
PRESIEDUTE DAL SANTO PADRE

Nella Settimana Santa la Chiesa celebra i misteri della salvezza: l'opera della redenzione umana e della perfetta glorificazione di Dio compiuta da Cristo, specialmente negli ultimi giorni della sua vita, per mezzo del mistero pasquale. Egli morendo ha distrutto la morte e risorgendo ha ridato a noi la vita.
La Settimana Santa inizia con la Domenica delle Palme "della Passione del Signore", comprende le ferie dal lunedý al giovedý e culmina con il Triduo Pasquale.

 

16 aprile 2000

DOMENICA DELLE PALME E DELLA PASSIONE DEL SIGNORE

XV Giornata mondiale della Giovent¨
sul tema: "Il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi" (Gv 1, 14).

 

Piazza S. Pietro: ore 10

La Domenica delle Palme "della Passione del Signore" unisce insieme il trionfo regale di Cristo e l'annuncio della Passione.

Il Santo Padre benedirÓ le palme e gli ulivi e, al termine della processione, celebrerÓ la Santa Messa della Passione del Signore.

I Cardinali, gli Arcivescovi e i Vescovi che desiderano partecipare alla processione sono pregati di trovarsi alle ore 9.30 nel "Braccio di Costantino" indossando l'abito corale.

 

20 aprile 2000

GIOVED╠ SANTO

SANTA MESSA DEL CRISMA

 

Basilica Vaticana: ore 9.30

 

Il Santo Padre presiederÓ la concelebrazione della Santa Messa Crismale con i Cardinali, i Vescovi e i Presbiteri (diocesani e religiosi) presenti a Roma, quale segno della stretta comunione tra il Pastore della Chiesa universale e i suoi fratelli nel Sacerdozio ministeriale.

 

TRIDUO PASQUALE

 

Il Triduo Pasquale della Passione e Risurrezione del Signore, "culmine di tutto l'anno liturgico", ha inizio con la Messa nella Cena del Signore, trova il suo fulcro nella Veglia pasquale e termina con i Vespri della Domenica di Risurrezione.
20 aprile 2000

 

GIOVED╠ SANTO

SANTA MESSA NELLA CENA DEL SIGNORE

Cappella Papale

 

Basilica Vaticana: ore 17.30


Con la Messa celebrata nelle ore vespertine del Giovedý Santo, la Chiesa fa memoria di quell'ultima Cena durante la quale il Signore Ges¨, nella notte in cui veniva tradito, amando sino alla fine i suoi che erano nel mondo, offrý a Dio Padre il suo Corpo e Sangue sotto le specie del pane e del vino, li diede agli Apostoli in nutrimento e comand˛ loro e ai loro successori nel sacerdozio di farne l'offerta.

 

Il Santo Padre presiederÓ la concelebrazione della Santa Messa e farÓ la lavanda dei piedi a dodici Presbiteri. Durante il rito i presenti saranno invitati a compiere un atto di caritÓ per le popolazioni vittime delle inondazioni in Mozambico. La somma raccolta sarÓ affidata al Santo Padre al momento della presentazione dei doni.

Al termine della celebrazione avrÓ luogo la traslazione del SS.mo Sacramento alla Cappella della reposizione.

* * *

I Cardinali, i Vescovi e i Presbiteri che desiderano concelebrare sono pregati di darne tempestiva comunicazione all'Ufficio delle Celebrazioni Liturgiche del Sommo Pontefice.

Tutti vorranno trovarsi in Basilica alle ore 17 per occupare il posto che sarÓ loro indicato.

21 aprile 2000

VENERD╠ SANTO

CELEBRAZIONE DELLA PASSIONE DEL SIGNORE

Cappella Papale

 

Basilica Vaticana: ore 17

 

In questo giorno in cui "Cristo nostra Pasqua Ŕ stato immolato", la Chiesa - con la meditazione della Passione del suo Signore e Sposo e con l'adorazione della Croce - commemora la propria origine dal fianco trafitto di Cristo e intercede per la salvezza di tutto il mondo.

Il Santo Padre presiederÓ la Liturgia della Parola, l'Adorazione della Croce e il Rito della Comunione.

I Cardinali, i Patriarchi, gli Arcivescovi e i Vescovi, senza anello, sulla veste propria indosseranno il rocchetto e la mozzetta; per le ore 16.30 si recheranno alla Cappella della reposizione del SS.mo Sacramento per una breve adorazione, quindi occuperanno il posto loro assegnato presso l'Altare della Confessione.

Gli Abati e i Religiosi vestiranno il proprio abito corale. I Prelati e i Cappellani di Sua SantitÓ, sulla veste propria, porteranno la cotta.

 

VIA CRUCIS

Colosseo: ore 21.15

 

Il Santo Padre presiederÓ il pio esercizio della "Via Crucis", al termine del quale rivolgerÓ la Sua parola ai fedeli ed impartirÓ la Benedizione Apostolica.

 

22 - 23 aprile 2000

 

DOMENICA DI PASQUA NELLA RISURREZIONE DEL SIGNORE

Per antica tradizione la notte di Pasqua Ŕ "in onore del Signore" e la Veglia che in essa si celebra, commemorando la notte santa in cui Cristo Ŕ risorto, Ŕ considerata la "madre di tutte le veglie". In questa notte, infatti, la Chiesa rimane in attesa della Risurrezione del Signore e la celebra con i sacramenti dell'Iniziazione cristiana.

Con la Domenica di Pasqua inizia il "gioioso spazio" della Pentecoste o cinquantina pasquale in cui la Chiesa celebra la presenza del Risorto e l'effusione dello Spirito Santo.

 

 

VEGLIA PASQUALE

Cappella Papale

Piazza S. Pietro: ore 20

 

Il Santo Padre benedirÓ il fuoco e, dopo il cammino processionale con il cero pasquale e il canto dell'Exsultet, presiederÓ la Liturgia della Parola, la Liturgia Battesimale e la Liturgia Eucaristica, che sarÓ concelebrata con i Signori Cardinali. Essi sono pregati di trovarsi alle ore 19.30 nel "Braccio di Costantino".

I Patriarchi, gli Arcivescovi, i Vescovi e tutti i componenti la Cappella Papale, ciascuno con l'abito suo proprio, sono pregati di trovarsi alle ore 19.30 in Piazza S. Pietro.

 

 

SANTA MESSA DEL GIORNO

Sagrato della Basilica Vaticana: ore 10.30

 

Il Santo Padre celebrerÓ la Santa Messa sul sagrato della Basilica di San Pietro e impartirÓ la Benedizione "Urbi et Orbi".

 

CittÓ del Vaticano, 31 marzo 2000.

 

Per mandato del Santo Padre
ć PIERO MARINI
Vescovo titolare di Martirano
Maestro delle Celebrazioni Liturgiche Pontificie

 

top