The Holy See
back up
Search
riga

COMMISSIONE TEOLOGICA INTERNAZIONALE

 

In attuazione della proposta fatta dalla prima assemblea ordinaria del Sinodo dei Vescovi, il Papa Paolo VI, in data 11 aprile 1969, istituì presso la Congregazione per la Dottrina della Fede una Commissione Teologica Internazionale, ne approvò ad experimentum lo Statuto, e designò successivamente i membri.

Il compito della Commissione è quello di aiutare la Santa Sede e precipuamente la Congregazione per la Dottrina della Fede nell'esaminare delle questioni dottrinali di maggior importanza.

Presidente della Commissione è S.Em. Card. Gerhard Ludwig Müller.

Il Segretario Generale è il P. Serge-Thomas Bonino, O.P.

La Commissione è composta da teologi di diverse scuole e nazioni, eminenti per scienza e fedeltà al Magistero della Chiesa. I membri —di numero non superiore a 30— sono nominati dal Santo Padre ad quinquennium su proposta del Cardinale Prefetto della Congregazione e dopo la consultazione con le Conferenze Episcopali.

La Commissione si raduna «in assemblea plenaria» almeno una volta all'anno, ma può svolgere la sua attività anche per mezzo di sottocommissioni. I risultati degli studi vengono sottoposti al Santo Padre e consegnati per la opportuna utilizzazione alla Congregazione per la Dottrina della Fede.

Con il Motu Proprio «Tredecim anni iam», del 6 agosto 1982, il Papa Giovanni Paolo II ha promulgato gli statuti definitivi della Commissione.


 

Indirizzo: Palazzo del Sant'Uffizio, 00120 Città del Vaticano.
Telefono: (+39) (0) 669895971
 
top