The Holy See
back up
Search
riga

SACRA CONGREGAZIONE PER LA DOTTRINA DELLA FEDE

 

Risposte ai dubbi proposti
circa l’interpretazione del Decreto «Ecclesiae Pastorum»

 

 

I Padri della Sacra Congregazione per la Dottrina della Fede, ai seguenti dubbi proposti nella Riunione Ordinaria, hanno deliberato di rispondere a ciascuno come segue:

I 

D. - Se l’art. 4 n. 1 del Decreto Ecclesiae Pastorum circa la vigilanza dei Pastori della Chiesa sui libri (cf. AAS 67 [1975], 283) sopprima l’obbligo di chiedere l’approvazione della Santa Sede per i catechismi e i direttori catechistici nazionali, di cui al n. 134 del Direttorio catechistico generale, promulgato dalla Sacra Congregazione per il Clero (cf. AAS 64 [1972], 173). 

R. - Negativamente. 

II 

D. - Se la parola «si raccomanda», di cui all’art. 5 n. 1 dello stesso Decreto, intenda derogare al diritto degli Ordinari di esigere che libri e scritti, dei quali si tratta nel predetto articolo, siano da essi approvati. 

R. - Negativamente. 

Sua Santità il Papa Giovanni Paolo II, nell’Udienza concessa al sottoscritto Cardinale Prefetto, ha approvato le risposte sopra indicate, ordinando che fossero pubblicate. 

 

Dal palazzo della S. Congregazione per la Dottrina della Fede, 25 giugno 1980.

   

Franjo Card. Šeper
Prefetto

Fr. Jérôme Hamer, O.P.
Arcivescovo titolare di Lorium
Segretario

 

          

top