The Holy See
back up
Search
riga

PONTIFICIA COMMISSIONE BIBLICA

NARRAZIONI SOLO APPARENTEMENTE STORICHE
NEI LIBRI DELLA S. SCRITTURA
CONSIDERATI STORICI

 

Al seguente dubbio presentato, il Pontificio Consiglio per gli studi biblici ha ritenuto opportuno rispondere come segue:

Dubbio. Si pu˛ ammettere come principio di retta esegesi la sentenza che sostiene che i libri della sacra Scrittura considerati storici, nella loro totalitÓ o in qualche loro parte, talvolta non riferiscano la storia propriamente detta e oggettivamente vera, ma presentano solamente l'apparenza della storia per significare qualcosa di differente rispetto al senso propriamente letterale o storico delle parole?

Risposta. No, eccetto il caso, che non si deve ammettere facilmente o con leggerezza, nel quale, senza opporsi al senso della chiesa e salvo sempre il suo giudizio, si provi con solidi argomenti che l'agiografo non intese riferire una storia vera e propriamente detta, ma sotto il genere e la forma di storia, intese proporre una parabola o una allegoria o qualche altro significato diverso dal senso propriamente letterale o storico delle parole.

Il giorno 23 giugno c.a., nell'udienza benignamente concessa ai due Rev.mi Segretari consultori, Sua SantitÓ ha ratificato la suddetta risposta e ha comandato di pubblicarla.

 

Fr. David Fleming, O.F.M.
Segretario consultore

 

top