The Holy See
back up
Search
riga
Bollettino N. 19 (periodo 1 gennaio 2011 - 31 dicembre 2011)

Integrazione del Regolamento Generale della Curia Romana con il 3-bis all'art. 55

 

SEGRETERIA DI STATO

Prot. N. 159006/G.N.

RESCRITTO "EX AUDIENTIA SS.MI"

Integrazione del Regolamento Generale della Curia Romana

Il Santo Padre Benedetto XVI nell'Udienza concessa al sottoscritto Cardinale Segretario di Stato il 25 Novembre 2011 ha disposto che l'Art. 55 del vigente Regolamento Generale della Curia Romana, approvato il 15 aprile 1999, sia integrato dal seguente paragrafo:

  3-bis

Possono inoltre essere concessi permessi retribuiti qualora sia necessario deporre o rispondere a un interrogatorio nei Tribunali sia dell'Ordinamento ecclesiastico che civile;

a)   presso i Tribunali ecclesiastici il permesso rientra nella ordinaria prestazione lavorativa;

b)   presso Tribunali dell'Ordinamento civile il permesso per motivi personali;

c)   qualora la testimonianza richiesta sia a favore dell' amministrazione, il permesso da considerarsi per motivi di servizio.

 I permessi di cui alla lettera b) sono concessi per il tempo strettamente necessario fino a un massimo di diciotto ore annue, esaurite le quali il dipendente pu usufruire di giorni di ferie o ore da recuperare.

I suddetti permessi possono essere concessi dietro esibizione di adeguato giustificativo e descrizione dell' oggetto del procedimento e sono soggetti al nulla osta del Superiore del Dicastero o dell'Organismo ove il dipendente presta servizio.

  

Tarcisio Card. Bertone

Segretario di Stato

 Dal Vaticano, 28 novembre 2011

 

top