La Santa Sede Menu Ricerca
La Curia Romana  
 

 

 
 
 
 

 COMUNICATO STAMPA
RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
DELLA FONDAZIONE AUTONOMA
POPULORUM PROGRESSIO

SANTO DOMINGO, REPUBBLICA DOMINICANA,
20-23 LUGLIO 2010

 
Dal 20 al 23 luglio avrà luogo, nella città di Santo Domingo (Repubblica Dominicana), presso la Casa Arcidiocesana “María de la Altagracia”, la riunione annuale del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Populorum Progressio, al fine di deliberare il finanziamento di progetti in favore delle comunità indigene, meticcie ed afroamericane contadine dell'America Latina e dei Caraibi.

Membri del Consiglio sono: S.Em. il Card. Paul Josef Cordes, Presidente della Fondazione e del Pontificio Consiglio Cor Unum; S.Em. il Card. Juan Sandoval Íñiguez, Arcivescovo di Guadalajara e Presidente del Consiglio; S.E. Mons. Edmundo Luis Abastoflor Montero, Arcivescovo di La Paz; S.E. Mons. Alberto Taveira Corrêa, Arcivescovo di Belém do Pará, S.E. Mons. Antonio Arregui Yarza, Arcivescovo di Guayaquil; S.E. Mons. José Luis Astigarraga Lizarralde, Vicario Apostolico di Yurimaguas; un nuovo membro, nella persona di S.E. Mons. Óscar Urbina Ortega, Arcivescovo di Villavicencio; Mons. Segundo Tejado Muñoz, Rappresentante del Pontificio Consiglio Cor Unum. Sarà presente all’incontro Mons. Giovanni Battista Gandolfo, Presidente del Comitato della Conferenza Episcopale Italiana per gli interventi caritativi a favore del Terzo Mondo, principale sostenitore della Fondazione.

Si tratta della prima occasione in cui il Consiglio di Amministrazione tiene la propria riunione annuale in un paese dei Caraibi, zona geografica ove vi sono importanti nuclei di popolazioni afroamericane e contadine. La tradizione di celebrare tali riunioni nei vari paesi dell’America Latina consente di venire in diretto contatto con la realtà concreta delle varie aree del continente e, nel contempo, di far conoscere le attività della Fondazione presso le Chiese particolari. Il 20 luglio si terrà una solenne celebrazione nella Cattedrale di Santo Domingo, presieduta da S. Em. il Card. Nicolás de Jesús López, Arcivescovo di Santo Domingo e il 21 una celebrazione eucaristica presieduta da S.E. Mons. Taveira, nella Parrocchia di Santa Mónica dei Padri Agostiniani. Nel corso della riunione, si svolgerà inoltre una conferenza stampa con i rappresentanti dei mezzi di comunicazione, allo scopo di illustrare l’impegno della Fondazione.

Giovedì 22 luglio avrà luogo una visita ad Haiti dove la Fondazione finanzia ogni anno un grande numero di progetti, che era già in programma prima del terremoto che ha colpito il paese nel mese di gennaio scorso. La delegazione visiterà i campi degli sfollati, gestiti dalla chiesa cattolica e in uno di essi avrà luogo una celebrazione eucaristica, insieme alla Chiesa in Haiti. Nel pomeriggio, presso la sede della Nunziatura Apostolica, è prevista una riunione con i rappresentanti delle organizzazioni umanitarie presenti nel paese, insieme ad una visita alla sede della Caritas nazionale. In questa occasione, il Presidente del Pontificio Consiglio Cor Unum, l’Em.mo Cardinale Paul Josef Cordes, a nome del Santo Padre, consegnerà un primo dono di US$ 250.000, che consentirà di dare inizio al progetto di ricostruzione della scuola
Saint François de Sales di Port-au-Prince, distrutta dal sisma; recherà inoltre un’offerta, sempre a nome del Santo Padre, destinata a Caritas Haiti. Cor Unum mette a disposizione il proprio conto corrente per poter contribuire direttamente alla realizzazione di questa iniziativa.

Quest’anno sono stati presentati 230 progetti, dislocati in 20 diversi paesi, volti a rispondere alle necessità di vari settori: produzione (agricoltura e allevamento, artigianato, microimprese); infrastrutture comunitarie (acqua potabile, latrine, saloni comunitari); educazione (formazione, attrezzature scolastiche, pubblicazioni); sanità (campagne di prevenzione, attrezzature mediche per dispensari); edilizia (centri educativi e sanitari). Il numero dei progetti presentati per paese è il seguente: Brasile (57), Colombia (41), Perù (21), Haiti (20), Ecuador (19), El Salvador (13), Bolivia (8), Guatemala (8), Cile (7), Argentina (6), Repubblica Dominicana (6), Costa Rica (4), Messico (4), Paraguay (4), Uruguay (3), Venezuela (3), Cuba (2), Panama (2), Antille (1) e Nicaragua (1).


Città del Vaticano, 16 luglio 2010.

Bollettino della Sala Stampa della Santa Sede N. 464/2010 del 16.7.2010



 

top