The Holy See
back up
Search
riga

PONTIFICIO CONSIGLIO PER LA FAMIGLIA

    

Il dott. Gianni Astrei, un papà al servizio della famiglia e della vita

 

“Venerdi 1 maggio è morto Gianni Astrei a seguito di un drammatico quanto accidentale infortunio nel corso di una gita in quelle montagne che tanto amava e conosceva.

L’incidente priva la moglie, Antonella, ed i quattro figli di uno sposo e di un padre che pure non verrà mai meno al loro cuore. Ma priva anche il Movimento per la vita di un amico da sempre in prima linea, attento, sollecito, creativo, membro del Direttivo, ideatore i tanti congressi scientifici internazionali e rappresentante del Movimento nel Forum delle associazioni familiari. Da ultimo anima del Fiuggi Family festival.”

Viene ricordato così, il dott. Gianni Astrei, 57 anni, pediatra, sposato e padre di quattro figli, nel sito web del Movimento per la Vita Italiano. Il medico è deceduto in seguito ad una caduta in un dirupo, durante un’escursione sulle montagne della Ciociaria, la sua regione, che tanto amava.

Da trent’anni a questa parte, il suo impegno per la famiglia e per la vita, per i temi dell’educazione dei figli, tutto vissuto nell’ottica cristiana, era stato molteplice. Gli incarichi nel Movimento per la Vita Italiano, la presidenza provinciale (provincia di Frosinone) dell’Associazione “Scienza e Vita”, i numerosi libri scritti insieme alla moglie, dott.ssa Antonella Bevere (anche lei presidente del Centro di Aiuto alla Vita di Alatri), ne fanno una persona fortemente impegnata nella difesa e promozione della vita dal concepimento alla morte naturale.

“Cristiano a tutto tondo – scrive Avvenire del 3 maggio  -, aderente al carisma di Sant’Escrivà de Balaguer, lo stimato medico alatrense lavorava nella pastorale familiare della diocesi di Anagni-Alatri e anni addietro era sceso nell’impegno politico, ricoprendo per due anni anche la carica di sindaco della sua città”. Era molto stimato per la sua professione medica, che viveva con spirito di servizio.

Le esequie sono state celebrate domenica 3 maggio 2009, nella concattedrale di San Paolo in Alatri, dal Vescovo di Anagni-Alatri, Mons. Lorenzo Loppa, gremita di fedeli.

Marina Monacchi

  

  

top