The Holy See
back up
Search
riga

PONTIFICIO CONSIGLIO PER I LAICI

GMG 2002:
QUEL CHE C’È DA SAPERE

 

Molti di voi si stanno già preparando alla GMG di Toronto, sia dal punto di vista spirituale che da quello pratico: riunioni di gruppo, prenotazione del biglietto aereo, letture varie... Forse è la vostra prima esperienza, o forse fate parte del "popolo delle GMG", questa sorta di esercito di veterani che si è venuto formando negli anni, gloriosamente reduce dalla spianata di Tor Vergata.

Qualunque sia la vostra esperienza e la vostra preparazione, a questo punto probabilmente cominciate a sentire il bisogno di sapere qualcosa di più su quel che vi aspetta il prossimo luglio.

A questa comprensibile esigenza e a tutti gli interrogativi che possono esservi collegati, cercheremo di rispondere in queste pagine...

 

Toronto

È la città più grande del Canada, in crescita continua, dinamica, sulle rive del grande lago Ontario. Il centro della città ("Downtown") è dominato dalla linea armoniosa dei suoi grattacieli, tra cui svetta la CN Tower, 533 metri - l’edificio più alto del mondo, affermano orgogliosamente i canadesi.

Non a caso, Toronto è stata proclamata dalle Nazioni Unite la città più internazionale del pianeta: è infatti fortemente caratterizzata dalla presenza di diversi gruppi etnici, che si sono stabiliti in quartieri caratteristici. Da "Chinatown" a "Little Italy", la multiculturalità è l'aspetto più visibile della città, con 179 etnie e 38 lingue scritte e parlate abitualmente; grande anche la tradizione di tolleranza e rispetto reciproco che si respira nell’aria, grazie anche a una mirata politica governativa.

Per quanto riguarda il clima, le temperature medie nel mese di luglio sono comprese tra 16 e 28° C, con qualche possibilità di pioggia.

 

I luoghi chiave della GMG

- Exhibition Place è una vasta area fieristica vicina al lago Ontario, che ogni anno ospita la Canadian National Exhibition, manifestazione culturale e ricreativa che raccoglie migliaia di visitatori. È stata scelta infatti come sede della cerimonia di apertura, dell’accoglienza del Santo Padre, dello Youth Festival e di buona parte delle catechesi.

- Downsview Park era un aeroporto militare; con i suoi 260 ettari, è adesso il primo parco urbano nazionale. Situato nella parte nord di Toronto, ospiterà la Veglia e la Messa con il Santo Padre. È qui che Giovanni Paolo II ha celebrato la Messa durante la sua visita in Canada nel settembre 1984.

- Coronation Park è un piacevole spazio alberato sulle rive dell’Ontario. Ribattezzato per l’occasione Duc in Altum Park, sarà sede del grande servizio di riconciliazione che si terrà nei pomeriggi del 24,25 e 26 luglio.

- University Avenue è una delle arterie principali di Downtown Toronto. Qui si snoderà la Via Crucis, che partendo da Nathan Philip Square (sede del palazzo comunale) porterà la Croce delle GMG in processione fino al Royal Ontario Museum.

 

Gli eventi principali

Accoglienza nelle diocesi canadesi

Anche le diocesi del Canada hanno scelto di offrire l’ormai tradizionale accoglienza ai giovani che si recano nella città della GMG. Dal 18 al 21 luglio, i gruppi interessati potranno essere ospitati in una delle diocesi canadesi e condividere con la comunità locale alcuni momenti di preghiera e di festa, pellegrinaggi, attività sociali e, perché no, anche qualche visita turistica...

Se lo trovate interessante, segnalate l’interesse del vostro gruppo al momento dell’iscrizione e otterrete tutte le informazioni necessarie. Saranno a carico delle diocesi sia la vostra permanenza (con vitto e alloggio presso le famiglie del posto) che le attività proposte.

 

Cerimonia di apertura

La XVII Giornata Mondiale della Gioventù inizierà ufficialmente il pomeriggio di martedì 23 luglio, attorno alle 16, con la Celebrazione Eucaristica di apertura presieduta a Exhibition Place dal Cardinale Aloysius Ambrozic, Arcivescovo di Toronto, che in questa occasione darà il benvenuto nella città ai giovani delle altre diocesi canadesi e delle diverse nazioni. Seguirà un concerto d’accoglienza.

 

Accoglienza del Santo Padre

Giovanni Paolo II sarà con noi per la prima volta il pomeriggio di giovedì 25 luglio. L’appuntamento per accoglierlo, con tutti gli onori del caso, è di nuovo a Exhibition Place attorno alle 17: è questo il momento di tenere alte le vostre bandiere nazionali e di indossare, se lo avete, il costume tradizionale del vostro paese.

 

Catechesi

Nei giorni 24, 25 e 26 luglio, al mattino, avranno luogo in più di 100 chiese e sale di Toronto (i cosiddetti "centri civici") le tradizionali catechesi, tenute in diverse lingue da Vescovi di tutto il mondo. Questi i temi delle tre giornate:

- Mercoledì 24 luglio: "Voi siete il sale della terra" (Mt 5,13)

- Giovedì 25 luglio: "Voi siete la luce del mondo" (Mt 5,14)

- Venerdì 26 luglio: "Lasciatevi riconciliare con Dio" (2Co 5,20)

Tutte le catechesi si concluderanno con una celebrazione eucaristica. Diversi sacerdoti saranno a disposizione di quanti vorranno confessarsi.

Per evitarvi lunghe maratone e assicurarvi buone condizioni di partecipazione, sarà il Comitato organizzatore canadese ad assegnare al vostro gruppo la sede di catechesi, anche in base alla zona in cui alloggerete.

 

Duc in Altum Park

Nei pomeriggi del 24, 25 e 26 luglio, a partire dalle 14, non perdete l’occasione di visitare questo parco per un momento di preghiera personale accanto alla Croce delle GMG, che dopo il lungo pellegrinaggio attraverso le diocesi canadesi sosterà qui prima di essere portata a Downsview Park per la Veglia con il Santo Padre. Un Servizio di Riconciliazione permetterà a quanti lo vorranno di prepararsi alla confessione, che sarà possibile sul luogo grazie a una vasta presenza di sacerdoti di diverse lingue. Un’area del parco sarà dedicata all’adorazione eucaristica.

 

Youth Festival

A Exhibition Place, nei pomeriggi e le serate del 24-26 luglio, vi sarà offerto con lo Youth Festival (il nostro Incontragiovani) un variegato panorama di esperienze artistiche, culturali e spirituali basate sulla vita e la fede dei giovani di tutto il mondo: avrete l’imbarazzo della scelta tra mostre, veglie, concerti, tavole rotonde, film, danze ed eventi teatrali, così come incontri regionali e continentali, o momenti di condivisione proposti da Movimenti, Associazioni e Comunità giovanili. Il calendario delle manifestazioni, gratuite e aperte a tutti, sarà pubblicato sul Libretto del Pellegrino.

Per la prima volta, saranno inclusi nello Youth Festival alcuni progetti di assistenza sociale, per dedicare qualche ora del vostro tempo al servizio e stringere nuovi legami di solidarietà con la comunità che vi ospiterà.

 

Via Crucis

Il pomeriggio di venerdì 26 luglio si celebrerà la Via Crucis in diverse zone di Toronto. La processione principale partirà dal Municipio attorno alle 19,30 e attraverserà il centro della città lungo University Avenue, passando di fronte alle più importanti strutture cittadine: il Municipio, l’Università, gli ospedali principali, la sede del Parlamento provinciale e il Royal Ontario Museum.

 

L’incontro con il Santo Padre

Culmine della Giornata Mondiale della Gioventù saranno la Veglia e la Celebrazione Eucaristica presiedute da Giovanni Paolo II a Downsview Park la sera di sabato 27 luglio e la mattina di domenica 28 luglio.

Insieme ai vostri gruppi, potrete mettervi in cammino per Downsview Park nella mattina del sabato, a partire dalle 8: il tratto da percorrere a piedi, a detta degli organizzatori, sarà dai 6 ai 10 km. Vi attenderà un’attenta organizzazione e un concerto di accoglienza.

La Veglia avrà inizio verso le 20 e tutto - le preghiere, la musica, le testimonianze, i gesti simbolici, le parole del Santo Padre - contribuirà a farvi immergere in profondità nel tema centrale della Giornata Mondiale: "Voi siete il sale della terra... voi siete la luce del mondo" (Mt 5,13-14).

Portate con voi il sacco a pelo, il materassino e tutto il necessario per ripararvi dal freddo e dall’umidità: la notte del 27 luglio si passerà a Downsview, dove sarà montato un tendone per la preghiera e l’adorazione eucaristica e sarà assicurata la possibilità di confessarsi.

La mattina del 28 luglio, alle 9,30, Giovanni Paolo II celebrerà la Messa conclusiva della XVII Giornata Mondiale della Gioventù.

 

Organizzare la partecipazione

Iscrizione

La maggioranza di voi l’avrà già fatto, direttamente oppure tramite la propria parrocchia o diocesi: per essere accolti alla Giornata Mondiale della Gioventù di Toronto è necessario iscriversi, compilando la prima scheda di iscrizione - cosiddetta "Fase 1"- e inviandola entro il 15 maggio 2002 al Pontificio Consiglio per i Laici (o al Comitato Canadese, se venite dagli Stati Uniti o dal Canada). La necessità di iscriversi riguarda tutti, senza eccezioni:

- gruppi e singole persone (alle quali però consigliamo, se possibile, di inserirsi in un gruppo o di costituirne uno)

- abitanti di Toronto

- persone che non hanno bisogno di alloggio o che prevedono di risiedere in albergo o altro alloggio a pagamento

La scheda di iscrizione può essere compilata sul sito web: . Però, se fate parte di un gruppo, chiarite prima chi tra voi dovrà registrare la vostra iscrizione online: alcuni gruppi, per l’entusiasmo informatico dei partecipanti, risultano iscritti decine di volte...

Se preferite effettuare l’iscrizione in modo tradizionale, potete richiedere la scheda su carta alla vostra Conferenza Episcopale, alla vostra Diocesi, o direttamente al Pontificio Consiglio per i Laici.

Dopo la registrazione il Comitato Canadese fornirà al vostro responsabile indicazioni ben precise (tramite posta elettronica, fax o posta tradizionale, a seconda dei vostri strumenti di comunicazione) per completare l’iscrizione attraverso la Fase 2 e la Fase 3. Può sembrarvi complicato, ma in realtà è più facile farlo che dirlo...

Nella fase 2 vi sarà inviato un Certificato di Partecipazione che dovrete far firmare al Vescovo della diocesi o a un suo delegato: tenetelo con voi, perché vi servirà per diversi scopi.

 

Avete l’età?

Il Comitato Canadese, per motivi sia tematici che organizzativi, ha deciso di stabilire una fascia d’età per i partecipanti alla GMG.

Se siete tra i 16 e i 35 anni, appartenete a pieno titolo alla categoria. Se invece la vostra età anagrafica ha un po’ superato quella del cuore - se insomma avete superato la boa dei 35 -, potrete far tesoro della vostra esperienza partecipando come responsabili di un gruppo.

Se al contrario siete tanto giovani da non raggiungere i 16 anni, dovrete armarvi di tutta la vostra pazienza, perché purtroppo vi toccherà aspettare la prossima GMG.

Ma, come tutte le regole che si rispettino, anche questa sembra avere le sue eccezioni: se infatti avete 15 anni e partecipate insieme a un gruppo di ragazzi più grandi, gli organizzatori chiuderanno un occhio. E se siete ancor più giovani ma venite insieme ai vostri genitori, il discorso cambia: sarà necessario uno stretto collegamento con il Settore Registrazioni del Comitato Canadese, ma forse la questione si potrà organizzare.

In ogni caso, tutti i minorenni (al di sotto dei 18 anni) dovranno essere accompagnati da adulti e portare sempre con sé il proprio Certificato di Partecipazione, controfirmato da un genitore o tutore.

 

Solidarietà

Anche quest’anno vi chiediamo di essere generosi con chi non sarebbe in grado di partecipare alla GMG senza il vostro aiuto: invitiamo quindi ciascuno di voi a contribuire con 10 US$ (o 11 euro) al tradizionale Fondo di Solidarietà, che è destinato a finanziare la partecipazione dei gruppi provenienti dai paesi con maggiori difficoltà economiche. Il responsabile del vostro gruppo si occuperà di raccogliere il denaro e di inviarlo al Pontificio Consiglio per i Laici (o al Comitato Canadese, se venite dagli Stati Uniti o dal Canada).

È importante sapere che questo piccolo "contributo di solidarietà" - da non confondere con la quota di partecipazione alla GMG - ha permesso nel corso degli anni di dare alla Giornata della Gioventù una dimensione veramente "mondiale". E sono tanti, anche questa volta, i giovani che contano su questo vostro gesto per poter essere presenti a Toronto.

 

Avviso ai sacerdoti

I sacerdoti che accompagnano i gruppi sono invitati a rendersi disponibili per la confessione nei luoghi delle catechesi.

Per quanto riguarda le confessioni nel Duc in Altum Park e a Downsview Park, i sacerdoti interessati dovranno iscriversi sul sito oppure richiedere l’apposita scheda al Comitato Canadese. A ciascun sacerdote saranno affidati tre turni di 2 ore.

Si chiede ai confessori di portare con sé camice, stola e celebret.

 

Il visto per il Canada

Collegatevi a internet e controllate la lista di Paesi pubblicata all’indirizzo : se siete cittadino di uno dei Paesi elencati, per entrare in Canada e partecipare alla GMG avrete bisogno di un visto turistico.

In tal caso, seguite le indicazioni che vi saranno fornite nella fase 2 dell’iscrizione e raccogliete i documenti necessari. Con questi e con il vostro Certificato di Partecipazione, firmato dal Vescovo o un suo delegato, presentatevi almeno 90 giorni prima della partenza all’ufficio visti dell’ambasciata, alto commissariato o consolato canadese della vostra zona (troverete l’elenco degli uffici visti all’indirizzo: ).

Il governo canadese, che sta impegnandosi a fondo per promuovere e sostenere la Giornata Mondiale, esonera tutti i partecipanti dal versamento dell’imposta sul visto.

 

Il soggiorno a Toronto

Un "pacchetto" per voi

Volendo, non dovrete preoccuparvi di nulla, perché per il vostro soggiorno a Toronto gli organizzatori hanno previsto tutto nei minimi particolari: vitto, alloggio, trasporti nella città, sacca del pellegrino, assicurazione medica. Vi possiamo garantire che lo sforzo per fornire tutto questo a prezzi abbordabili è stato davvero grande, tenuto conto del costo della vita a Toronto.

Ecco dunque le diverse quote che il Comitato Canadese ha stabilito per partecipare alla GMG, a seconda del "pacchetto" prescelto:

Pacchetto A.1
(23-28 luglio 2002)

Costa $160 US ($240 Cdn) e comprende:

- sacca del pellegrino

- assicurazione medico-sanitaria per il periodo dal 10 luglio al 1 agosto (copertura limitata), purché l’età del partecipante sia compresa tra 16 e i 35 anni

- trasporto pubblico nella città di Toronto, compreso il trasporto dall’aeroporto di Toronto fino all’alloggio e viceversa

- alloggio "semplice" con prima colazione

- vitto comprensivo di pranzo e cena dal 23 al 27 luglio, colazione e pranzo del 28 luglio.

 

Pacchetto A.2
(23-28 luglio 2002)

Costa $125 US ($190 Cdn) e comprende gli stessi elementi del Pacchetto A.1 (sacca del pellegrino, assicurazione medico-sanitaria, trasporto, alloggio semplice con prima colazione), ad esclusione dei pasti indicati all’ultimo punto.

Non sono previsti sconti sui pacchetti A.1 e A.2 per chi non utilizza l’alloggio semplice, dato che questo è del tutto gratuito.

 

Pacchetto B.1
 (27-28 luglio)

Riservato a chi arriva per il fine settimana, costa $65 US ($100 Cdn) e comprende:

- sacca del pellegrino

- assicurazione medico-sanitaria per il periodo dal 10 luglio al 1 agosto (copertura limitata), purché l’età del partecipante sia compresa tra 16 e i 35 anni

- trasporto pubblico nella città di Toronto

- vitto comprensivo del pranzo e la cena del 27 luglio e la colazione e il pranzo del 28 luglio

 

Pacchetto B.2
(27-28 luglio)

Costa $40 US ($60 Cdn) e comprende gli stessi elementi del pacchetto B.1, ad esclusione del vitto.

 

Accoglienza semplice

L’accoglienza semplice, in quanto tale, è quella che più corrisponde allo spirito di essenzialità proposto dalla GMG ed è quindi vivamente raccomandata. Scegliendo questo tipo di accoglienza al momento dell’iscrizione, potrete essere accolti dal 22 al 29 luglio presso famiglie, strutture scolastiche o, a richiesta, aree da campeggio:

- Più di 150.000 persone potranno essere alloggiate in casa di una famiglia locale, selezionata dal Comitato Canadese, che offrirà a ciascun ospite la prima colazione, gli asciugamani, un letto o un materasso con lenzuola, e il trasporto (a/r) fino ai luoghi di ritrovo con il resto del gruppo.

- Saranno a disposizione 600 scuole per alloggiare circa 180.000 persone, che verranno sistemate sui pavimenti di classi e palestre (non dimenticate sacco a pelo e materassino!), avranno a disposizione docce e servizi igienici e riceveranno la prima colazione sul posto; presso ogni struttura ci sarà un’equipe d’accoglienza, con nozioni di pronto soccorso, che vi assisterà in ogni modo possibile e veglierà sulla vostra sicurezza: proprio per questo, vi sarà chiesto di indossare il vostro pass all’ingresso e anche di non fumare (vedi box).

- Il Comitato Canadese sta individuando strutture disponibili per il campeggio, da includere nell’accoglienza "semplice": si prevede che in questo modo saranno disponibili circa altri 5000 posti per i gruppi che desiderano campeggiare.

In seguito all’iscrizione, l’alloggio vi verrà assegnato direttamente dal Comitato Canadese, che terrà conto delle vostre preferenze - purché siano ragionevoli e compatibili con le necessità logistiche (prossimità con la sede delle catechesi, disponibilità di posti, ecc.).

 

Meglio lasciar perdere

Le leggi canadesi parlano chiaro: nelle strutture scolastiche e nelle altre proprietà pubbliche è severamente vietato fumare - anche durante la GMG. Il motto delle autorità è "Zero tolerance". Il che significa che se qualcuno viene sorpreso a fumare nella scuola dove alloggia, viene espulso senza tanti complimenti. Se quindi proprio non potete fare a meno dell’ultima sigaretta della giornata, uscite a farvi una passeggiata. Purché abbiate compiuto 18 anni, dato che questo è il limite d’età stabilito dalla provincia dell’Ontario per l’acquisto, la detenzione e il consumo di tabacco...

Stesse regole e stessa severità valgono per l’acquisto, la detenzione e il consumo di bevande alcoliche, permesso a 19 anni al di fuori delle proprietà pubbliche.

Attenzione, quindi, fin dal vostro arrivo in aeroporto.


Accoglienza alternativa (a pagamento)

Se preferite dormire in una struttura di tipo turistico, al momento dell’iscrizione dovete selezionare l’accoglienza "alternativa". Vi verrà inviato un modulo speciale, da trasmettere via fax all’Ufficio Assegnazione Alloggi (Housing Bureau). A voi la scelta tra i vari tipi di sistemazione possibili: albergo, motel, residenza universitaria o campeggio attrezzato. I posti disponibili saranno distribuiti in base al principio "Chi prima arriva meglio alloggia"...

Facendo i conti, ricordate però che l’accoglienza "alternativa" sarà a vostro carico e che oltretutto, pur non usufruendo dell’accoglienza "semplice", non potrete ottenere riduzioni sul prezzo dei pacchetti. Dovrete inoltre provvedere alla vostra prima colazione.

 

Sacchi a pelo

A prescindere dal tipo di accoglienza prescelto, tutti dovranno portare con sé il sacco a pelo e il materassino per la notte di sabato 27 luglio, che si passerà a Downsview Park. I gruppi che si trovano nell’assoluta impossibilità di procurarsi il sacco a pelo in altro modo, potranno noleggiarlo a un prezzo irrisorio presentando la richiesta al Comitato Canadese, fino a esaurimento scorte.

 

La distribuzione dei pasti

Scegliendo i pacchetti A.1 e A.2 potrete contare sul servizio di ristorazione organizzato dal Comitato Canadese per assicurarvi pranzo e cena dal 23 al 27 luglio e colazione e pranzo del 28 luglio a Downsview Park. Questo il piano di distribuzione attualmente noto:

- Martedì 23 luglio: cena calda a Exhibition Place

- Mercoledì 24 luglio: pranzo e cena calda vicino ai luoghi delle catechesi

- Giovedì 25 e Venerdì 26 luglio: pranzo caldo vicino alle catechesi, cena in scatola distribuita con il pranzo

- Sabato 27 luglio: pranzo in scatola lungo la strada e cena calda a Downsview

- Domenica 28 luglio: prima colazione e pranzo caldo a Downsview.

La prima colazione dal 23 al 27 luglio sarà fornita solo a coloro che usufruiranno dell’accoglienza semplice.

 

I trasporti in città

Fin dal vostro arrivo in aeroporto, sarete accolti a braccia aperte: un servizio di bus navetta porterà il vostro gruppo dall'aereoporto Pearson International di Toronto fino al più vicino punto di registrazione - dove ritirerete i pass e le sacche del pellegrino - e in seguito al luogo dove alloggerete. Se invece arrivate a Toronto in pullman, vi saranno fornite le indicazioni per raggiungere il luogo di permanenza.

Il pass vi permetterà di utilizzare gratuitamente i trasporti pubblici nella "Greater Toronto Area" (aera di Toronto e vicinanze) per la durata del pacchetto prescelto (dal 23 al 28 luglio o dal 27 al 28 luglio). Se alloggiate nella Greater Toronto Area, avrete la possibilità di usare la metropolitana per raggiungere Downtown Toronto (centro città), o il sistema di trasporti delle città intorno a Toronto, che effettueranno il collegamento con la rete urbana (TTC).

A partire dal tardo pomeriggio del 28 luglio sarà nuovamente disponibile il bus navetta per riaccompagnarvi all’aeroporto. Questa sì che è organizzazione!

 

La vostra salute

Naturalmente ci auguriamo che arriviate e ripartiate in ottima salute. In ogni caso, il Comitato Canadese ha organizzato un accurato servizio di assistenza sanitaria, basato su due punti fondamentali: la prevenzione e il mantenimento dello standard canadese dei servizi medici.

Per quanto riguarda la prevenzione, molto dipende da voi:

- bevete molta acqua per evitare disidratazione e malesseri vari; portatevi una bottiglia da riempire nei numerosi punti di rifornimento

- mettete nel vostro bagaglio sia abiti pesanti che leggeri, in modo da potervi vestire "a strati"; scegliete scarpe comode e non dimenticate quelle di ricambio

- il sole di Toronto a luglio può fare brutti scherzi: proteggetevi con crema solare e cappello

- se dovete seguire una terapia, ricordatevi di portare i medicinali necessari e di assumerli regolarmente

Se nonostante i vostri sforzi dovesse accadervi qualche imprevisto, non preoccupatevi. Sia il pronto soccorso che il servizio di autoambulanza della città di Toronto sono molto efficaci: non esitate a chiamare il 911 per segnalare eventuali casi di emergenza medica.

È importante sapere che in Canada l’assistenza sanitaria è a pagamento: proprio per questo l’assicurazione medico-sanitaria compresa nei "pacchetti" vi garantirà una copertura dal 10 luglio al 1 agosto (per conoscere le condizioni assicurative, consultate il sito

Ricordate però che, se non rientrate nella fascia d’età compresa tra i 16 e i 35 anni, dovrete stipulare un’assicurazione sanitaria per conto vostro.

 

Partecipanti con bisogni particolari

Il Comitato Canadese sta facendo di tutto per rendere la GMG una manifestazione realmente accessibile a tutti: si sta quindi preparando con particulare cura ad accogliere le persone disabili, perché possano partecipare pienamente e sentirsi a proprio agio.

Starà a loro decidere, a seconda delle proprie esigenze, se usufruire di trasporti e alloggi speciali, o restare con il proprio gruppo. Sia le famiglie sia le scuole, dotate di brandine, saranno preparate ad assicurare in questi casi un’accoglienza particolarmente confortevole. Anche a Downsview Park i giovani disabili potranno scegliere di dormire con il proprio gruppo oppure utilizzare un’area apposita, che sarà pavimentata e allestita con brandine. Durante tutta la GMG una segnaletica speciale indicherà i punti di assistenza.

Le informazioni su eventuali bisogni particolari verranno richieste al vostro gruppo nella fase 3 dell’iscrizione. È importante che coloro che necessitano di sedia a rotelle la portino con sé, così come ogni altro apparecchio o dispositivo necessario alle loro normali funzioni. Da notare infine che anche gli assistenti dei giovani disabili dovranno essere iscritti nel gruppo.

 

La vostra sicurezza

Anche questo è un argomento che sta molto a cuore sia al Comitato organizzatore che alle autorità cittadine, provinciali e federali. In ogni aspetto logistico saranno quindi adottate le più meticolose procedure di sicurezza, e pure il dispiegamento di forze sarà massiccio: scenderà in campo un’unità operativa composta dai quattro principali reparti di polizia, coordinata dal settore sicurezza della GMG. Perciò dite ai vostri genitori di non preoccuparsi: anche le mitiche Giubbe Rosse veglieranno su di voi...

 

Comunicazione garantita

Sia gli annunci che il materiale informativo verranno dati in diverse lingue, e anche lo staff di assistenza sarà in grado di comunicare con voi. Avrete modo di verificare personalmente che Toronto è davvero una città internazionale...

Però, se non siete poliglotti, ricordate di portare con voi una radiolina AM/FM con gli auricolari per seguire le traduzioni simultanee durante le celebrazioni principali. In queste occasioni si cercherà di assicurare la traduzione anche nel linguaggio dei segni: perciò chi conosce questo linguaggio ed è disposto a dare una mano durante i vari eventi, è cordialmente invitato a segnalarlo al Comitato Canadese nella fase 3 dell’iscrizione.

 

I volontari

Saranno migliaia anche questa volta le persone, giovani e meno giovani, che metteranno il proprio tempo e le proprie capacità al servizio di tutti, impegnandosi come volontari nei diversi settori organizzativi. Senza di loro, la GMG non sarebbe neanche immaginabile.

Moltissime le adesioni già pervenute al Comitato Canadese. Se siete maggiorenni, sentite un forte spirito di servizio e conoscete bene l’inglese o il francese, potete "arruolarvi" anche voi: compilate il modulo di iscrizione sul sito e aspettate la risposta.

Una volta entrati a far parte dello staff di assistenza, riceverete:

- formazione e orientamento
- alloggio semplice e pasti per due settimane
- accesso ai trasporti pubblici
- tesserino di identificazione

Invece ai documenti e alle spese di viaggio, così come alle spese accessorie, dovrete pensarci voi.

 

Attenti a quei due

Guardateli bene: sono due volontari un po’ particolari. Si chiamano Sal e Luce, e sono stati nominati "ambasciatori della GMG". Non perdeteli d’occhio a Toronto, perché saranno loro a segnalarvi le sedi degli eventi e i diversi punti di assistenza (servizi medici, stampa, ecc.).


Altre domande?

Se in queste pagine non siamo riusciti a soddisfare tutte le vostre curiosità, segnatevi questi due indirizzi. Faremo del nostro meglio per rispondere alle vostre richieste.

Pontificio Consiglio per i Laici - Sezione Giovani
00120 Città del Vaticano
Tel. +39-06-6988.7244; Fax +39-06-6988.7112
E-mail: <youth@laity.va>

World Youth Day 2002
415 Yonge Street, Suite 900
Toronto, Ontario M5B 2E7 - Canada
Tel. +1-416-971.53.53 - Fax +1-416-971.67.33
E-mail: <info@wyd2002.org>

Buona GMG a tutti!

      

top