The Holy See
back up
Search
riga

DICHIARAZIONE DELLA SEGRETERIA DI STATO
RIGUARDO IL CONFLITTO IRAKENO

Giovedì, 10 aprile 2003

 

La Segreteria di Stato, conosciuti gli ultimi avvenimenti occorsi a Baghdad, che segnano un’importante svolta nel conflitto irakeno ed una significativa opportunità per il futuro della popolazione, si augura che le operazioni militari in corso nel resto del Paese possano ben presto terminare, al fine di risparmiare altre vittime, civili o militari, ed ulteriori sofferenze a quelle popolazioni.

Profilandosi, ora, la ricostruzione materiale, politica e sociale dell’Iraq, la Chiesa Cattolica è pronta, attraverso le sue istituzioni sociali e caritative, a prestare i necessari soccorsi. Così pure le diocesi in Iraq sono disponibili ad offrire le proprie strutture per contribuire ad un’equa distribuzione degli aiuti umanitari.

La Segreteria di Stato auspica ancora una volta che, al tacere del fragore delle armi, gli irakeni e la comunità internazionale sappiano cogliere la impegnativa sfida presente, che è quella di far sorgere definitivamente un’era di pace nel Medio Oriente.

       

top