The Holy See
back up
Search
riga

MESSAGGIO DEL CARDINALE ANGELO SODANO
AL CARDINALE JOSEPH RATZINGER
IN OCCASIONE DEL 60 ANNIVERSARIO
DELLO SBARCO DEGLI ALLEATI IN NORMANDIA
  

 

Signor Cardinale,

In occasione delle celebrazioni organizzate per il sessantesimo anniversario dello sbarco degli Alleati sulle spiagge della Normandia, alle quali lei parteciperà il prossimo 6 giugno, il Papa le chiede  di  voler  far  sapere  a tutte le persone presenti che si unisce volentieri, attraverso la preghiera, alle cerimonie  che  si  terranno  in  questa  circostanza.

Il Santo Padre, ancora una volta invita i responsabili delle nazioni, i rappresentanti delle associazioni civili e militari e tutti gli uomini di buona volontà a fare di tutto perché non vi sia "mai più la guerra". Le enormi responsabilità di coloro che hanno scatenato il tragico conflitto mondiale, che ha causato tante vittime e sofferenze, furono  indubbiamente  molto  gravi. Quanti,  invece,  hanno  combattuto  per  la libertà dei popoli hanno avuto grandi meriti.  Possa  la  lezione  del  passato aiutarci  a  cercare  vie  di  pace  per il futuro!  Il  Papa  chiede  a  Dio  di porre  nel  cuore  dei  nostri  contemporanei,  che  hanno  il  dovere  di  ricordare i conflitti del XX secolo, sentimenti di  perdono,  di  fraternità  e  di  solidarietà.

In questo tempo in cui l'Europa si allarga, è bene educare le nuove generazioni alla pace e all'intesa tra i popoli, affinché ciascuno possa considerare ogni uomo come un fratello. Spetta a tutti gli uomini di buona volontà "promuovere  il  rispetto  della  dignità  umana,  la  libertà  dei  popoli  e  l'esigenza dello sviluppo, preparando il terreno culturale e istituzionale su cui costruire la pace" (Messaggio per la Giornata Mondiale della Pace, 1º gennaio 2004, n. 7).

Invitando tutti gli uomini a costruire la vita sociale sui valori morali e spirituali, il Santo Padre affida i partecipanti alle celebrazioni dell'anniversario dello sbarco all'intercessione di Maria, Regina della Pace, e, invocando su di loro le grazie divine, imparte loro di cuore la Benedizione Apostolica.

La prego, Signor Cardinale, di volere accettare l'espressione della mia cordiale devozione.

ANGELO Card. SODANO

 

top