The Holy See
back up
Search
riga

RELAZIONI BILATERALI DELLA SANTA SEDE

 

La Santa Sede intrattiene relazioni diplomatiche con 179 Stati:

Albania        07.09.1991 L'Attivitą della Santa Sede 1991, p.738
Algeria 06.03.1972 L'Attivitą della Santa Sede 1972, p.81
Andorra 16.06.1995 L'Attivitą della Santa Sede 1995, p.294
Angola 08.07.1997 L'Attivitą della Santa Sede 1997, p.446
Antigua e Barbuda 15.12.1986 L'Attivitą della Santa Sede 1986, p.1016
Argentina 1877  
Armenia 23.05.1992 L'Attivitą della Santa Sede 1992, p.371
Australia 24.03.1973 L'Attivitą della Santa Sede 1973, p.110
Austria 09.08.1946*  
Azerbaigian 23.05.1992 L'Attivitą della Santa Sede 1992, p.371
Bahamas 27.07.1979 L'Osservatore Romano, 28.7.1979 p.1
Bahrein 12.01.2000 L'Attivitą della Santa Sede 2000, p.23
Bangladesh 25.09.1972 L'Attivitą della Santa Sede 1972, p.353
Barbados 19.04.1979 L'Attivitą della Santa Sede 1979, p.269-270
Belgio 1835  
Belize 09.03.1983 L'Attivitą della Santa Sede 1983, p.188
Benin 29.06.1971 L'Attivitą della Santa Sede 1971, p.269
Bielorussia 11.11.1992 L'Attivitą della Santa Sede 1992, p.715
Bolivia 1877  
Bosnia ed Erzegovina 18.08.1992 L'Attivitą della Santa Sede 1992, p.279-580
Botswana 04.11.2008 L'Attivitą della Santa Sede 2008, p.338
Brasile 1829  
Bulgaria 06.12.1990 L'Attivitą della Santa Sede 1990, p.946
Burkina Faso 14.06.1973 L'Attivitą della Santa Sede 1973, p.218
Burundi 11.02.1963 L'Attivitą della Santa Sede 1963, p.41
Cambogia 25.03.1994 L'Attivitą della Santa Sede 1994, p.259
Camerun 27.08.1966 L'Attivitą della Santa Sede 1966, p.549
Canada 16.10.1969 L'Attivitą della Santa Sede 1969, p.468
Capo Verde 12.05.1976 L'Attivitą della Santa Sede 1976, p.119
Ciad 28.11.1988 L'Attivitą della Santa Sede 1988, p.1086
Cile 1877  
Cina 23.10.1942  
Cipro 31.01.1973 L'Attivitą della Santa Sede 1973, p.46
Colombia 26.11.1835  
Congo (Repubblica del) 31.01.1977 L'Attivitą della Santa Sede 1977, p.43
Congo (Rep. Democratica del) 16.02.1963 L'Attivitą della Santa Sede 1963, p.42
Corea 11.12.1963 L'Attivitą della Santa Sede 1963, p.271
Costa d'Avorio 26.10.1970 L'Attivitą della Santa Sede 1970, p.471
Costa Rica 1908  
Croazia 08.02.1992 L'Attivitą della Santa Sede 1992, p.77-78
Cuba 02.09.1935 AAS 28 (1936), p.64-65
Danimarca 02.08.1982 L'Attivitą della Santa Sede 1982, p.583
Dominica 01.09.1981 L'Attivitą della Santa Sede 1981, p.503
Ecuador 1877  
Egitto 23.08.1947 AAS 40 (1948), p.72-73
El Salvador 1922  
Emirati Arabi Uniti 31.05.2007 L'Attivitą della Santa Sede 2007, p.230
Eritrea 15.07.1995 L'Attivitą della Santa Sede 1995, p.352
Estonia 03.10.1991*       
Etiopia 20.03.1957 L'Attivitą della Santa Sede 1957, p.35
Federazione di Russia (ex URSS) 09.12.2009  
Fiji 12.09.1978 L'Attivitą della Santa Sede 1978, p.565
Filippine 08.04.1951 L'Osservatore Romano, 9-10.4.1951 p.2
Finlandia 1942  
Francia XVI° secolo  
Gabon 31.10.1967 L'Attivitą della Santa Sede 1967, p.1047
Gambia 07.06.1978 L'Attivitą della Santa Sede 1978, p.565
Georgia 23.05.1992 L'Attivitą della Santa Sede 1992, p.371
Germania 1920  
Ghana 20.11.1975 L'Attivitą della Santa Sede 1975, p.387
Giamaica 20.07.1979 L'Osservatore Romano, 21.07.1979 p.1
Giappone marzo 1942 L'Osservatore Romano, 30-31.3.1942 p.1
Gibuti 20.05.2000 L'Attivitą della Santa Sede 2000, p.305
Giordania 03.03.1994 L'Attivitą della Santa Sede 1994, p.182
Gran Bretagna 16.01.1982 L'Attivitą della Santa Sede 1982, p.45-46
Grecia 17.07.1979 L'Osservatore Romano, 18.07.1979 p.1
Grenada 17.02.1979 L'Attivitą della Santa Sede 1979, p.136
Guatemala 16.03.1936 AAS 28 (1936), p.230
Guinea 21.06.1986 L'Attivitą della Santa Sede 1986, p.496
Guinea Bissau 12.07.1986 L'Attivitą della Santa Sede 1986, p.584
Guinea Equatoriale 24.12.1981 L'Attivitą della Santa Sede 1981, p.762
Guyana 09.06.1997 L'Attivitą della Santa Sede 1997, p.390
Haiti 1881  
Honduras 1908  
India 12.06.1948 L'Attivitą della Santa Sede 1948, p.191
Indonesia 13.03.1950 L'Osservatore Romano, 13-14.3.1950 p.1
Iran 02.05.1953 L'Attivitą della Santa Sede 1953, p.65
Iraq 26.08.1966 L'Attivitą della Santa Sede 1966, p.548
Irlanda 27.11.1929 AAS 22 (1939), p.131
Islanda ottobre 1976 L'Osservatore Romano, 13.10.1976 p.1
Isole Cook 29.04.1999 L'Attivitą della Santa Sede 1999, p.236-237
Isole Marshall 30.12.1993 L'Attivitą della Santa Sede 1993, p.1077
Isole Salomone 09.05.1984  
Israele 15.06.1994 L'Attivitą della Santa Sede 1994, p.464-465
Italia 24.06.1929 AAS 21 (1929), p.762-763
Kazakhstan 17.10.1992 L'Attivitą della Santa Sede 1992, p.666
Kenya 19.06.1965 L'Attivitą della Santa Sede 1965, p.216
Kiribati 10.04.1995 L'Attivitą della Santa Sede 1995, p.173
Kuwait 21.10.1968 L'Attivitą della Santa Sede 1968, p.951
Kyrgyzstan 27.08.1992 L'Attivitą della Santa Sede 1992, p.585
Lesotho 11.03.1967 L'Attivitą della Santa Sede 1967, p.184
Lettonia 01.10.1991*  
Libano novembre 1946  
Liberia 15.12.1927 AAS 43 (1927), p.774
Libia 10.03.1997 L'Attivitą della Santa Sede 1997, p.155-156
Liechtenstein 28.08.1985 L'Attivitą della Santa Sede 1985, p.721
Lituania 30.09.1991* L'Attivitą della Santa Sede 1991, p.821
Lussemburgo 1891  
Macedonia (ex-Repubblica Jugoslava di) 21.12.1994 L'Attivitą della Santa Sede 1994, p.984
Madagascar 24.12.1966 L'Attivitą della Santa Sede 1966, p.839
Malawi 05.02.1966 L'Attivitą della Santa Sede 1966, p.60
Malesia 27.07.2011  
Mali 29.10.1979 L'Osservatore Romano 29-30.10.1979, p.2
Malta 15.12.1965 L'Attivitą della Santa Sede 1965, p.545
Marocco 15.01.1976 L'Attivitą della Santa Sede 1976, p.21
Maurizio 09.03.1970 L'Attivitą della Santa Sede 1970, p.946
Messico 21.09.1992 L'Attivitą della Santa Sede 1992, p.606
Micronesia 26.01.1994 L'Attivitą della Santa Sede 1994, p.83
Moldova 23.05.1992 L'Attivitą della Santa Sede 1992, p.371
Monaco 1875  
Mongolia 04.04.1992 L'Attivitą della Santa Sede 1992, p.241-242
Montenegro 16.12.2006 L'Attivitą della Santa Sede 2006, p.497
Mozambico 14.12.1995 L'Attivitą della Santa Sede 1995, p.639
Namibia 12.09.1995 L'Attivitą della Santa Sede 1995, p.423
Nauru 01.06.1992 L'Attivitą della Santa Sede 1992, p.403
Nepal 10.09.1983 L'Attivitą della Santa Sede 1983, p.642
Nicaragua 1908  
Niger 20.07.1971 L'Attivitą della Santa Sede 1971, p.293
Nigeria 20.11.1975 L'Attivitą della Santa Sede 1975, p.387
Norvegia 02.08.1982 L'Attivitą della Santa Sede 1982, p.583
Nuova Zelanda 20.06.1973 L'Attivitą della Santa Sede 1973, p.228
Paesi Bassi 1829  
Pakistan 06.10.1951 L'Attivitą della Santa Sede 1951, p.117
Palau 17.12.1998 L'Attivitą della Santa Sede 1998, p.682
Panamį 1923  
Papua Nuova Guinea 07.03.1977 L'Attivitą della Santa Sede 1977, p.81
Paraguay 1877  
Perł 1877  
Polonia 17.07.1989* L'Attivitą della Santa Sede 1989, p.573
Portogallo XVI° secolo  
Qatar 18.11.2002 L'Attivitą della Santa Sede 2002, p.588
Repubblica Ceca 19.04.1990* L'Attivitą della Santa Sede 1990, p.276
Repubblica Centroafricana 13.05.1967 L'Attivitą della Santa Sede 1967, p.439
Repubblica Dominicana 1881  
Romania 15.05.1990* L'Attivitą della Santa Sede 1990, p.563
Rwanda 06.06.1964 L'Attivitą della Santa Sede 1964, p.228
Saint Kitts e Nevis 19.07.1999 L'Attivitą della Santa Sede 1999, p.441
Samoa 10.06.1994 L'Attivitą della Santa Sede 1994, p.450
San Marino aprile 1926  
Santa Lucia 01.09.1984 L'Attivitą della Santa Sede 1984, p.622
San Vincenzo e Grenadine 16.04.1990 L'Attivitą della Santa Sede 1990, p.272
Sćo Tomé e Prķncipe 21.12.1984 L'Attivitą della Santa Sede 1984, p.976
Senegal 17.11.1961 L'Attivitą della Santa Sede 1961, p.130
Serbia 14.08.1970* L'Attivitą della Santa Sede 1970, p.358
Seychelles 27.07.1984 L'Attivitą della Santa Sede 1984, p.571
Sierra Leone 30.07.1996 L'Attivitą della Santa Sede 1996, p.314
Singapore 24.06.1981 L'Attivitą della Santa Sede 1981, p.425
Siria 21.02.1953 L'Attivitą della Santa Sede 1953, p.43-44
Slovacchia 01.01.1993* L'Attivitą della Santa Sede 1993, p.5
Slovenia 08.02.1992 L'Attivitą della Santa Sede 1992, p.77-78
Spagna XV° secolo  
Sri Lanka 06.09.1975 L'Attivitą della Santa Sede 1975, p.285
Stati Uniti d'America 10.01.1984 L'Attivitą della Santa Sede 1984, p.25
Sud Africa 05.03.1994 L'Attivitą della Santa Sede 1994, p.188
Sudan 29.04.1972 L'Attivitą della Santa Sede 1972, p.154
Suriname 16.02.1994 L'Attivitą della Santa Sede 1994, p.133
Svezia 02.08.1982 L'Attivitą della Santa Sede 1982, p.583
Svizzera XVI° secolo  
Swaziland 11.03.1992 L'Attivitą della Santa Sede 1992, p.184
Tadjikistan 15.06.1996 L'Attivitą della Santa Sede 1996, p.238
Tanzania 19.04.1968 AAS 60 (1969), p.521
Thailandia 28.04.1968 L'Attivitą della Santa Sede 1969, p.187-188
Timor Orientale 20.05.2002 L'Attivitą della Santa Sede 2002, p.277
Togo 21.04.1981 L'Attivitą della Santa Sede 1981, p.881
Tonga 24.08.1994 L'Attivitą della Santa Sede 1994, p.562-563
Trinidad e Tobago 23.07.1978 L'Attivitą della Santa Sede 1978, p.565
Tunisia 22.03.1972 L'Attivitą della Santa Sede 1972, p.97
Turchia 25.01.1960 L'Attivitą della Santa Sede 1960, p.28
Turkmenistan 10.07.1996 L'Attivitą della Santa Sede 1996, p.300
Ucraina 08.02.1992 L'Attivitą della Santa Sede 1992, p.77-78
Uganda 01.09.1966 L'Attivitą della Santa Sede 1966, p.720
Ungheria 09.02.1990* L'Attivitą della Santa Sede 1990, p.129
Uruguay 1877  
Uzbekistan 17.10.1992 L'Attivitą della Santa Sede 1992, p.666
Vanuatu 20.07.1994 L'Attivitą della Santa Sede 1994, p.525
Venezuela 1881  
Yemen 13.10.1998 L'Attivitą della Santa Sede 1998, p.537
Zambia 15.05.1965 L'Attivitą della Santa Sede 1965, p.182
Zimbabwe 26.06.1980 L'Attivitą della Santa Sede 1980, p.446

 

La Santa Sede intrattiene relazioni diplomatiche anche con:

Unione Europea 13.12.2007  
Sovrano Ordine Militare di Malta Febbraio 1930  

 

La Santa Sede ha relazioni di natura speciale con:

O.L.P. (Organizzazione per la Liberazione della Palestina 25.10.1994 L'attivitą della Santa Sede 1994, p.778-779

*Le date corredate da asterisco indicano la ripresa delle relazioni diplomatiche.

 

La Santa Sede partecipa a differenti Organizzazioni e Organismi Intergovernativi e Programmi Internazionali, tra i quali:

UN/ONU  Organizzazione delle Nazioni Unite, New York, Osservatore
UNOG  Ufficio delle Nazioni Unite a Ginevra, Ginevra, Osservatore
UNOV Ufficio delle Nazioni Unite a Vienna, Vienna, Osservatore
UNHCR Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, Ginevra, Membro del Comitato Esecutivo
UNCTAD Conferenza delle Nazioni Unite per il Commercio e lo Sviluppo, Ginevra, Membro
WIPO/OMPI Organizzazione Mondiale della Proprietą Intellettuale, Ginevra, Membro
IAEA/AIEA Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica, Vienna, Membro
OPCW Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche, L’Aia, Membro
CTBTO Commissione Preparatoria dell’Organizzazione per il Trattato sull’Interdizione Globale degli Esperimenti Nucleari, Vienna, Membro
ICMM/CIMM Comitato Internazionale della Medicina Militare, Bruxelles, Membro
FAO Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura, Roma, Osservatore
ILO/OIT Organizzazione Internazionale del Lavoro, Ginevra, Osservatore  
WHO/OMS Organizzazione Mondiale della Sanitą, Ginevra, Osservatore
UNESCO Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura, Parigi, Osservatore
ONUDI Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale, Vienna, Osservatore
IFAD Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo, Roma, Osservatore
UNWTO/OMT Organizzazione  Mondiale del Turismo, Madrid, Osservatore
WMO/OMM Organizzazione Meteorologica Mondiale, Ginevra, Osservatore
WTO/OMC Organizzazione Mondiale del Commercio, Ginevra, Osservatore
UNDP Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo, New York, Osservatore
UN-HABITAT Programma delle Nazioni Unite per gli Insediamenti Umani, Nairobi, Osservatore
UNEP Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente,  Osservatore
WFP/PAM Programma Alimentare Mondiale, Roma, Osservatore
INTOSAI Organizzazione Internazionale degli Istituti Superiori per il Controllo delle Finanze Pubbliche, Vienna, Membro
CIEC Commissione Internazionale dello Stato Civile, Strasburgo,  Osservatore
UL Unione Latina, Parigi, Invitato permanente
OSCE Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa, Vienna, Membro
CE Consiglio d’Europa, Strasburgo, Osservatore
UA Unione Africana, Addis Abeba, Stato non membro accreditato
OAS/OEA Organizzazione degli Stati Americani, Washington, Osservatore
LAS

Lega degli Stati Arabi, Il Cairo, Stato non-Membro Accreditato

AALCO Organizzazione Giuridica Consultiva Afro-Asiatica, Nuova Delhi, Invitato
UNIDROIT Istituto Internazionale per l’Unificazione del Diritto Privato, Roma, Membro
IOM/OIM Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, Membro

 

Da parte sua, lo Stato della Cittą del Vaticano partecipa alle seguenti organizzazioni internazionali intergovernative:

UPU Unione Postale Universale, Berna, Membro
UIT Unione Internazionale delle Telecomunicazioni, Ginevra, Membro
IGC/CIG Consiglio Internazionale del Grano, Londra, Membro
ITSO Organizzazione Internazionale delle Telecomunicazioni via Satellite, Washington D.C., Membro
EUTELSAT IGO Organizzazione Europea di Telecomunicazioni via Satellite, Parigi, Membro
CEPT Conferenza Europea delle Poste e Telecomunicazioni, Copenaghen, Membro
IISA Istituto Internazionale per le Scienze dell’Amministrazione, Bruxelles, Membro
   

                  

top