The Holy See
back up
Search
riga

MESSAGGIO DI SOLIDARIETÀ
A FIRMA DEL CARDINALE ANGELO SODANO
PER LE VITTIME DI SARAJEVO

 

Eccellenza Reverendissima,

Le dolorose notizie recentemente giunte da Sarajevo lasciano penosamente attoniti di fronte alla barbara distruzione di tante vite umane e davanti alle atrocità commesse contro inermi popolazioni.

Il Santo Padre, continuamente informato di quanto succede a Sarajevo e in tutta la Bosnia-Erzegovina e profondamente partecipe alle sofferenze del popolo, mi ha incaricato di assicurarLa della Sua personale partecipazione, e di quella di tutta la Chiesa, alla prova che stanno attraversando gli abitanti del luogo, siano essi cattolici, ortodossi o musulmani.

Purtroppo, non sono rispettate né le norme del diritto internazionale, né quelle del diritto umanitario in caso di conflitto. Tuttavia, la Chiesa vuole essere presente non solo con l’appoggio spirituale della preghiera, sia per le vittime che per i loro familiari, ma anche con l’impegno concreto delle Organizzazioni cattoliche di soccorso.

Tutto verrà tentato per ottenere che gli aiuti raccolti, frutto della generosità di tanti fedeli nel mondo, possano raggiungere al più presto codeste popolazioni, vittime inermi della violenza armata.

StandoLe più che mai vicino in questo doloroso momento, il Sommo Pontefice invoca la protezione divina sulla Sua diocesi, come su tutta la martoriata popolazione di Sarajevo e della Bosnia-Erzegovina.

AssicurandoLa anche della mia solidarietà in quest’ora di dolore, mi è gradito di confermarmi

Suo devotissimo in Cristo.

 

ANGELO Card. SODANO,
Segretario di Stato

 

top