The Holy See
back up
Search
riga

SALUTO DEL CARDINALE ANGELO SODANO, 
SEGRETARIO DI STATO, 
DURANTE LA PREGHIERA SERALE IN PIAZZA SAN PIETRO 

Luned́, 21 Febbraio 2000

 


Fratelli e sorelle nel Signore,

è la vigilia di una festa caratteristica del calendario liturgico.

Ogni anno il 22 febbraio la Chiesa ricorda la venuta dell'Apostolo Pietro a Roma, per stabilirvi qui la sua Cattedra di verità.

Il 29 giugno di ogni anno ne ricordiamo il martirio ed oggi, nella festa della Cattedra di San Pietro, ne ricordiamo la missione di Pastore della Chiesa universale.

"Tu sei Pietro e su questa Pietra edificherò la mia Chiesa" disse Gesù a Simone, cambiandogli anche il nome, per indicare la missione che il Signore gli affidava.

"Tu sei Pietro e su di te Cristo ha edificato la sua Chiesa" qui ripetono da secoli, a loro volta, milioni di fedeli venuti a Roma per riaffermare la loro fede nella Santa Chiesa di Dio.

Questi sono anche i sentimenti che sgorgano dal nostro cuore in questa vigilia della festa della Cattedra di Pietro. Insieme vogliamo ringraziare la Provvidenza di Dio per averci dato con l'Apostolo Pietro e con tutti i suoi Successori una garanzia di unità ecclesiale ed una Cattedra sicura di verità.
Insieme vogliamo rinnovare la nostra filiale devozione al Successore di Pietro, Giovanni Paolo II, e promettere che continueremo a ricordarlo nelle nostre preghiere, affinché possa svolgere con sempre maggiori frutti di bene la missione che il Signore gli ha affidato.

Insieme vogliamo rinnovare il nostro amore al Papa ed alla Chiesa intera, a questa Chiesa di Cristo che come Madre Amorosa ci ha generato e ci ha educato alla vita cristiana e continua ad illuminare il nostro cammino terreno, nel pellegrinaggio verso Gesù Cristo.

L'amore alla Chiesa e l'amore al Papa siano uno dei frutti più belli del Grande Giubileo del 2000.

 

top