The Holy See
back up
Search
riga

VIAGGIO APOSTOLICO
DI SUA SANTITĄ BENEDETTO XVI
IN POLONIA

SALUTO DEL SANTO PADRE
PRIMA DEL REGINA CAELI

Kraków-Błonie, 28 maggio 2006

 

Prima di concludere questa solenne liturgia con il canto del Regina Caeli e con la benedizione, voglio ancora una volta salutare i cracoviani e tutti gli ospiti da tutta la Polonia che hanno voluto partecipare a questa Santa Messa. Alla Madre del Redentore affido tutti voi e Le chiedo di guidarvi nella fede. Vi ringrazio per la presenza e per la testimonianza della vostra fede. In modo particolare mi rivolgo alla gioventł, che ieri ha espresso il suo legame a Cristo e alla Chiesa. Ieri mi avete portato come dono il libro delle dichiarazioni: "Non la prendo, sono libero dalla droga". Vi chiedo come padre: siate fedeli a questa parola. Qui si tratta della vostra vita e della vostra libertą. Non lasciatevi soggiogare dalle illusioni di questo mondo. Voglio anche salutare i borsisti della Fondazione Opera del Nuovo Millennio. Vi auguro successi nell'apprendimento della scienza e nella preparazione del vostro futuro. Saluto tutti i rappresentanti delle pił alte autoritą della Repubblica Polacca. Sono grato all'Episcopato Polacco e ai rappresentanti degli Episcopati dei numerosi Paesi dell'Europa, che hanno voluto partecipare a questo mio pellegrinaggio in terra polacca. Saluto i professori e gli studenti degli Atenei di tutta la Polonia, rappresentati da cosģ numerosi Rettori. Ringrazio tutti, coloro che in vari modi, anche mediante lo sforzo di organizzare gli incontri con i fedeli, mi hanno dimostrato benevolenza. Maria interceda per voi e vi ottenga tutte le grazie necessarie.

 

© Copyright 2006 - Libreria Editrice Vaticana

 

top