The Holy See
back up
Search
riga

VIAGGIO APOSTOLICO
DI SUA SANTIT└ BENEDETTO XVI
IN BRASILE IN OCCASIONE DELLA V CONFERENZA GENERALE
DELL’EPISCOPATO LATINOAMERICANO E DEI CARAIBI

BENEDETTO XVI

REGINA CĂLI

Spianata del Santuario dell'Aparecida
VI Domenica di Pasqua, 13 maggio 2007


Carissimi fratelli e sorelle!

Saluto con molto affetto tutti voi che siete venuti dai quattro angoli del Brasile, dell'America Latina e dei Caraibi, così come coloro che mi ascoltano attraverso la Radio o la Televisione. Durante la celebrazione della Santa Messa, ho invocato lo Spirito Santo, chiedendogli di rendere feconda la V Conferenza Generale dell'Episcopato Latinoamericano e dei Caraibi, che fra poco avrò l'occasione di inaugurare. Chiedo a tutti di pregare per i frutti di questa grande assemblea, che apre alla speranza il futuro della famiglia latinoamericana. Voi siete i protagonisti del destino delle vostre Nazioni. Dio vi benedica e vi accompagni!

In spagnolo:

Saluto con affetto i Gruppi e le Comunità di lingua spagnola qui presenti, così come tutti coloro che in Spagna e nell'America Latina si uniscono spiritualmente a questa celebrazione. Che la Vergine Maria vi aiuti a mantenere viva la fiamma della fede, dell'amore e della concordia, perché mediante la testimonianza della vostra vita e la fedeltà alla vostra vocazione di battezzati siate luce e speranza dell'umanità. Preghiamo anche perché la celebrazione di questa V Conferenza Generale dell'Episcopato Latinoamericano e dei Caraibi dia molti frutti di autentico rinnovamento spirituale e di instancabile evangelizzazione. Dio vi benedica!

In inglese:

Saluto calorosamente tutti i gruppi di espressione inglese oggi qui presenti. Le famiglie stanno al centro della missione di evangelizzazione della Chiesa, poiché è nel focolare che la nostra vita di fede è in primo luogo manifestata e nutrita. Cari genitori, per i vostri figli voi siete i primi testimoni delle verità e dei valori della fede: pregate con e per i vostri figli; insegnate loro mediante il vostro esempio di fedeltà e di letizia! In verità, ogni discepolo, stimolato dalla parola e rinvigorito dai sacramenti, è chiamato alla missione. Si tratta di un compito al quale nessuno dovrebbe rinunciare, poiché niente è più bello di conoscere Cristo e far sì che anche gli altri lo conoscano! Nostra Signora di Guadalupe sia il vostro modello e la vostra guida. Dio vi benedica tutti!

In francese:

Care famiglie e gruppi di lingua francese, vi saluto con tutto il cuore, voi che vivete nel Continente sudamericano, specialmente ad Haiti, nella Guyana francese e nelle Antille. Possiate edificare, insieme con tutti gli altri, una società più solidale e più fraterna, con la cura di far scoprire ai giovani la grandezza dei valori familiari.

In portoghese:

Ricorre oggi il 90° anniversario delle Apparizioni di Nostra Signora di Fatima. Con il suo forte appello alla conversione ed alla penitenza essa è, senza dubbio, la più profetica delle apparizioni moderne. Chiediamo alla Madre della Chiesa, a Colei che conosce le sofferenze e le speranze dell'umanità, di proteggere i nostri focolari e le nostre comunità. Saluto specialmente le madri che oggi festeggiano il loro giorno. Dio le benedica con i loro cari.

In modo speciale affidiamo a Maria quei popoli e nazioni che hanno particolari bisogni, e lo facciamo nella certezza che non lascerà inascoltate le suppliche che, con devozione filiale, le rivolgiamo. Penso in modo particolare a quei fratelli e sorelle che soffrono la fame e, perciò, desidero ricordare la "Marcia contro la fame", promossa dal Programma Alimentare Mondiale, organismo delle Nazioni Unite incaricato dell'aiuto alimentare. Questa iniziativa ricorre oggi in numerose città del mondo, tra le quali qui in Brasile a Ribeirão Preto.

Le nostre preghiere sono rivolte anche per la Comunità afro-brasiliana, che commemora in questa domenica l'abolizione della schiavitù in Brasile. Possa questo ricordo stimolare la coscienza evangelizzatrice di questa realtà socioculturale di grande importanza nella Terra della Santa Croce.

Rivolgo ugualmente il mio cordiale saluto, insieme ai miei sinceri ringraziamenti, a tutti i Gruppi e Associazioni che si sono qui raccolti. Che Dio vi ricompensi e vi conservi saldi nella fede.

Proclamiamo con gioia l'inizio della nostra salvezza.

 

ę Copyright 2007 - Libreria Editrice Vaticana

top